Sindaco Angelelli fuori dalla consulta Asl, la furia di Fratelli d’Italia – A.N. Civita Castellana sul futuro dell’Andosilla

(NewTuscia) – CIVITA CASTELLANA – “Troviamo assurdo che il Sindaco di Civita Castellana sia stato fatto fuori dalla consulta della ASL, come troviamo assurdo che lo stesso non si sia imposto per farne parte, vista la tragica situazione cui verte l’Ospedale Andosilla”, è quanto dichiara Fratelli d’Italia Civita Castellana in una nota.

“Tutto lascia pensare” continuano “che il primo cittadino di Civita Castellana si sia ormai arreso al triste destino della struttura ospedaliera o che lo stesso non conti più poi così tanto all’interno del suo partito, segno evidente, perché della consulta fanno parte i sindaci di Vetralla, Bassano Romano, Acquapendente, tutti dunque, tranne lui.”

E ancora incalzano, “Non si è mai opposto ad un disegno che depotenzia completamente l’Andosilla, non ha mai sbattuto i pugni e fatto sentire la sua voce, che ci sia sotto qualche accordo che non conosciamo? Il tutto sempre a discapito del nostro Ospedale, vergognoso il suo comportamento.” Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale Civita Castellana