(NewTuscia) – ROMA – “Anche per raddrizzare e sistemare l’albero di Natale di Roma ci voleva un baldiano di ferro. E visto che la sindaca Raggi non lo ha fatto, e non lo farà mai, ringrazio io pubblicamente il Consorzio Co.re.ine. e il mio amico da sempre, il vicepresidente Filippo Bizzarri. E’ infatti stato determinante nel tirare sù e nel cementare un albero natalizio che adesso per fortuna è diventato anche meno triste e più luminoso di come era all’inizio.

Sarà una piccola cosa ma anche l’occhio vuole la sua parte e pure in un momento difficile e triste come questo, un po’ di atmosfera natalizia non guasta. Nella speranza che poi a Capodanno i Fori Imperiali possano illuminarsi e riempirsi di folla con un grande evento. Credo che suonare e cantare a Roma sia un privilegio per tutti gli artisti del mondo e che si possa realizzare anche con pochi soldi e in tempi di ristrettezze. E se vogliono, pure su questo, un paio di artisti disposti a farlo per amore di Roma e del popolo romano, io li ho”. Così in una nota Michele Baldi, Capogruppo della Lista Civica Nicola Zingaretti al Consiglio Regionale del Lazio.