(NewTuscia) – VITERBO – Dopo la nomina a direttore generale di Piero Canova (il manager chiamato a occuparsi del Piano di risanamento e rilancio di Unicoop Tirreno al fianco del Presidente Marco Lami) si completa il vertice manageriale della Coopunicoop-tirrenoerativa con quattro nuovi direttori, professionisti di provate competenza ed esperienza che hanno il compito di supportare il direttore generale nella applicazione del Piano.

Franco Giampaoletti, 56 anni, marchigiano, laurea in giurisprudenza. La sua ultima esperienza è stata quella di Direttore Generale del Comune di Genova mentre prima si è occupato di risorse umane, di legale, di affari generali in diverse aziende private.

In Cooperativa dirigerà tutte le aree di servizio, dal personale ai sistemi informativi.

Fabio Tozzini, una figura di provata esperienza commerciale e gestionale (maturata in Unicoop Firenze), un rafforzamento professionale significativo nell’area di business caratteristica. Ricoprirà il ruolo di direttore commerciale freschi e territorio Toscana.

Mimma Cilenti, una lunga esperienza come controller in Coop Adriatica prima e poi in Coop Alleanza 3.0, dirigerà i settori del controllo e del bilancio.

Armando Picuno. 53 anni, pugliese, è cresciuto professionalmente in Coop Estense, nell’area Ipermercati, compiendo tutto il percorso dal punto di vendita al ruolo dirigenziale. Negli ultimi quattro anni ha ricoperto un ruolo manageriale di primo piano in un importante gruppo retail. Assume il ruolo di direttore commerciale industriali e no food e territorio Lazio Umbria.

“Abbiamo lavorato al potenziamento del management aziendale -dice Piero Canova, direttore generale- e alla definizione di una nuova organizzazione di vertice, allo scopo di avere le migliori condizioni per applicare le linee e le scelte del nuovo Piano industriale nei tempi che ci siamo dati. I nuovi ingressi sono il segnale di un cambiamento e di un rafforzamento professionale importante per la Cooperativa”.