Amelia, caso Aman, sindaca Pernazza replica a M5S su nomina ad: “nostro operato corretto, piena fiducia a Bertocco, scelta fuori da logiche superate”

(NewTuscia) – AMELIA – “Piena fiducia e apprezzamento per il suo lavoro” sono stati espressi stamattina in Consiglio comunale dalla sindaca Laura Pernazza a Sonia Bertocco durante la discussione sulla mozione relativa alla sua nomina ad amministratrice di Aman presentata dal gruppo Cinquestelle. La Pernazza, in una nota di risposta alla mozione, ha sottolineato “l’elevato profilo professionale, nonché manageriale, di Sonia Bertocco come emerge, tra l’altro, in maniera limpida dalla lettura del suo curriculum vitae e dalla nota che in modo molto serio e trasparente ha voluto trasmettere alla sottoscritta e all’intero Consiglio comunale. Questo – ha aggiunto – per chiarire ancora meglio alcuni aspetti legati al suo precedente lavoro in Ast, anche se palesemente non attinenti alla valutazione di un organo politico come il Consiglio comunale”.

La sindaca ha anche ricordato che la nomina della nuova amministratrice è avvenuta attraverso un bando pubblico. “Forse qualcuno – ha affermato – voleva che si continuasse a scegliere la classe dirigente con logiche ormai superate. Invece sotto la mia amministrazione ogni singola scelta verrà supportata da criteri inderogabili quali quelli relativi al merito, alle competenze e alle capacità, piuttosto che ai classici criteri di spartizione o di appartenenza politica. In una comunità che si rispetti – ha puntualizzato – la trasparenza è d’obbligo, a questo punto spero ormai sia chiaro a tutti chi abbiamo messo a gestire un’azienda che è patrimonio del Comune di Amelia e degli altri Comuni soci. Mi auguro – ha concluso la Pernazza – che cessino le polemiche, scaturite per vicende che non c’entrano con Amelia, in modo da lasciar lavorare il nuovo cda per poi verificarne i risultati”.

Giove, riaperta scuola dopo lavori post terremoto: oltre 200 studenti di nuovo in classe

(NewTuscia) – GIOVE – Sono tornati regolarmente a scuola i quasi 200 studenti delle elementari e medie di Giove dopo la conclusione dei lavori all’edificio scolastico dichiarato temporaneamente inagibile a causa del terremoto.

Ad essi si aggiungeranno i bambini della materna che riaprirà lunedì 5 dicembre e per la quale il termine dei lavori è previsto per questa settimana. Lo rende noto l’amministrazione comunale che sottolinea come le opere siano state portate a termine con qualche giorno di anticipo rispetto alle previsioni. Gli interventi hanno riguardato l’installazione di tiranti di sicurezza e il risanamento di alcune piccole crepe interne. Nell’edificio, riferisce sempre il Comune, sono presenti anche strumenti di monitoraggio che registrano eventuali movimenti della struttura in caso di nuove scosse sismiche.

San Venanzo, ordinanza sindaco su macellazione animali per uso alimentare

(NewTuscia) – SAN VENANZO – Scatta da domani e sarà in vigore fino al 31 gennaio l’ordinanza del sindaco Marsilio Marinelli riguardante la macellazione degli animali per uso famigliare. L’ordinanza detta le condizioni sanitarie e normative per derogare all’obbligo di macellazione nel mattatoio comunale e consentirla in edifici privati. Secondo l’ordinanza i proprietari di suini che vogliano eseguire le macellazioni in casa devono abbattere i capi previa stordimento, evitando loro inutili sofferenze, e sottoporre i visceri a visita sanitaria. L’ordinanza impone anche il pagamento della tassa di 11 euro e 20 per la visita veterinaria e vieta la commercializzazione delle carni destinate ad uso famigliare.