(NewTuscia) – TARQUINIA – microchip-day-tarquiniaL’Assessore alle iniziative in materia di protezione animale Maria Elisa Valeri esprime la sua soddisfazione per il successo del “Microchip Day”  che si è  svolto il 19 Novembre scorso. La campagna lanciata dal Comune di Tarquinia per mettere in regola i cani ha infatti ottenuto un notevole riscontro: sono stati applicati  ben 123 microchip dal veterinario della Asl  dottore Giancarlo Nicolai.

 “Mettere il microchip è un dovere per i proprietari, un obbligo di legge che va rispettato – sottolinea l’Assessore Valeri – il microchip permette di identificare il cane ed è fondamentale comprendere come questo semplice apparecchio consenta di contrastare fenomeni quali il randagismo e  l’abbandono. La sensibilizzazione verso gli sfortunati ospiti del canile deve coinvolgere tutta la cittadinanza: adottare un cane è un’azione moltogenerosa per chiunque decida di farla. Va ricordato inoltre che questi cani gravano sulle spese del bilancio comunale e quindi su tutti i cittadini anche su quelli più responsabili.”

“Ringrazio il dottore Giancarlo Nicolai,  la Asl che ha messo a disposizione i microchip, la Protezione Civile nelle persone di Roberto Costanzi e Giovanni Pio Petretti , e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della campagna.”