Gubbio, convocazione del consiglio comunale venerdì 25 novembre

CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Il presidente del Consiglio  Comunale Giuseppe Biancarelli ha convocato il Consiglio stesso, in sessione straordinaria in seduta pubblica,  per  venerdì 25 novembre  alle ore  8:30, presso la sala consiliare sita in Piazza Grande, per trattare le seguenti interpellanze ed interrogazioni ai sensi dell’art. 45, comma 1, del Regolamento del Consiglio Comunale: 1            INTERPELLANZA PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE M5S: “ACCESSIBILITÀ URBANA – MARCIAPIEDE CHE COSTEGGIA L’EDIFICIO SCOLASTICO DI VIA PERUGINA.” 2 INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE PD: “ OPERE PUBBLICHE 1 – L’INCOMPIUTO PUC DI SAN PIETRO NEL COMPLETO ABBANDONO.” 3           INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE PD: “ OPERE PUBBLICHE 3 – L’INCOMPIUTO PERCORSO DELL’ACQUEDOTTO MEDIOEVALE DEL BOTTACCIONE.”  4  INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE M5S RIGUARDANTE LA VALORIZZAZIONE DEL PERCORSO DEGLI ANTICHI UMBRI – ACQUEDOTTO GOLA DEL BOTTACCIONE 5 INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE LUPINI: “AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL FABBRICATO COMUNALE ADIACENTE L’AREA DEL TEATRO ROMANO”. 6 INTERPELLANZA PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE M5S RIGUARDANTE L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL FABBRICATO COMUNALE ADIACENTE L’AREA DEL TEATRO ROMANO. 7  INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE GAGLIARDI: “VENDITORI AMBULANTI”.8       INTERROGAZIONE PRESENTATA DAL CONSIGLIERE GAGLIARDI: “SCUOLA DI MUSICA COMUNALE”. Inoltre si comunica che il Consiglio Comunale è riunito in sessione straordinaria in seduta pubblica per venerdì 25 novembre  alle ore 10:45, presso la sala consiliare sita in Piazza Grande, per la discussione dei seguenti argomenti iscritti all’ordine del giorno: 9 COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE.10        COMUNICAZIONI DEL SINDACO.11 NORME  TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL PIANO REGOLATORE GENERALE, PARTE STRUTTURALE, NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL PIANO REGOLATORE GENERALE, PARTE OPERATIVA: ADEGUAMENTO AI SENSI DELL’ART. 263, COMMA 3, LEGGE REGIONALE 21 GENNAIO 2015, N. 1 – APPROVAZIONE.12     PIANO REGOLATORE GENERALE, PARTE OPERATIVA, NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE: VARIANTE N. 20  – ADOZIONE.13            REGOLAMENTO COMUNALE PER L’ATTIVITÀ EDILIZIA E IL TERRITORIO –  APPROVAZIONE.14            REGOLAMENTO PER LA QUALIFICAZIONE DELLO SPAZIO URBANO E DEL PUBBLICO ORNATO. APPROVAZIONE. 15 PROGRAMMA SPERIMENTALE NAZIONALE DI MOBILITÀ SOSTENIBILE CASA-SCUOLA E CASA-LAVORO – APPROVAZIONE LINEE DI INDIRIZZO E CONVENZIONE QUADRO.16           SCHEMA DI CONVENZIONE PER L’ISTITUZIONE DELL’ ”UFFICIO SPECIALE PER LA RICOSTRUZIONE POST SISMA 2016”. APPROVAZIONE.17  VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2016-2018  AI SENSI DELL’ART. 175, COMMA 2, DEL D.LGS. N. 267/2000. 18            MODIFICA  REGOLAMENTO TASSA RIFIUTI (TARI) – PROROGA SCADENZA ULTIMA RATA ANNO 2016 19 APPROVAZIONE DEL NUOVO REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ DEL COMUNE DI GUBBIO IN ATTUAZIONE AI PRINCIPI CONTABILI GENERALI  E APPLICATI DI CUI AL D.LGS. N. 118/2011 20 COMUNE DI GUBBIO – TIPOGRAFIA DONATI –  SENTENZA N.1727/2016 DEL TRIBUNALE CIVILE DI PERUGIA – RICONOSCIMENTO DEBITO FUORI BILANCIO EX ART. 194 LETT. A) DLG. 267/2000. 21      ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAL GRUPPO CONSILIARE M5S: “ACCOGLIENZA RIFUGIATI RICHIEDENTI ASILO NELLE FAMIGLIE”. 22        ORDINE DEL GIORNO URGENTE PRESENTATO DAL GRUPPO CONSILIARE PD: “POSTICIPO AL 28 FEBBRAIO DEL PAGAMENTO DELLA TARI PER IL SETTORE DELLA RICETTIVITÀ”.

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO DI RICICLO INCENTIVANTE “RICOMPATTIAMOCI”

Si terrà lunedì  21 novembre alle ore 11.30, alla Sala degli Stemmi in piazza Grande, la conferenza stampa di   presentazione del progetto di riciclo incentivante “Ricompattiamoci” che prevede  l’istallazione di due ecocompattatori nel territorio di Gubbio. Verrà altresì illustrata la possibilità per le attività commerciali eugubine di aderire al progetto. Saranno presenti, tra gli altri, il sindaco Filippo Mario Stirati  e l’assessore all’ambiente  Alessia Tasso.

CONFERENZA STAMPA PRESENTAZIONE PROGETTO MUSEI UNITI GUBBIO 

Si terrà  martedì 22 novembre alle ore 12, presso la Sala degli Stemmi in piazza Grande,  la presentazione del

progetto Musei Uniti Gubbio, portale web dedicato all’offerta culturale, turistica e didattica. Saranno presenti tra gli altri, il sindaco Filippo Mario Stirati, l’assessore Lorena Anastasi, Paolo Rocchi, liquidatore Gubbio Cultura Multiservizi,   Katia Mariani del Museo Civico Palazzo dei Consoli  e Massimiliano Paoletti di  Euristica.

LAVORI DI POTATURA IN CITTÀ – DA LUNEDÌ 21 NOVEMBRE  IN VIALE DELLA RIMEMBRANZA 

L’assessore ai Lavori Pubblici Alessia Tasso comunica che a partire da lunedì 21 novembre avranno inizio i lavori di potatura straordinaria di alcune aree della città. «Questa operazione, finanziata nel bilancio 2016 con un impegno economico di 40.000 Euro, è un altro importante gesto di attenzione alla sicurezza e di cura del decoro urbano della nostra città.- dichiara  l’assessore Tasso – Alcuni viali non venivano curati da anni, e la loro situazione è andata ad incidere negativamente anche sulla visibilità delle strade, motivo per cui si è reso indispensabile dare un segnale importante partendo da una via monumentale significativa per la città: Viale della Rimembranza. Gli interventi proseguiranno poi con  Piazza 40 Martiri, Via Perugina, Via del Cavarello e Piazza San Francesco.

E’ solo un punto di partenza sulle politiche delle aree verdi della città, che si completerà con una pianificazione adeguata e attenta oltre che con un censimento delle alberature monumentali della città». Le potature di Viale della Rimembranza,  che inizieranno lunedì 21 novembre, daranno luogo ad una serie di chiusure alla circolazione nei  tratti di volta in volta interessati dai lavori stessi. Al termine di ciascuna giornata di lavoro la circolazione verrà riaperta.

IN CONSEGUENZA DEL SISMA SOSPESI IN TUTTA LA REGIONE UMBRIA I BANDI PER ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

Il Servizio Sociale del Comune comunica che la Giunta regionale,  con proprio atto  1310 del 14 novembre,   ha assunto alcune decisioni, a seguito delle problematiche derivanti dalla grave crisi sismica che ha recentemente colpito l’Umbria.

Ha perciò disposto quanto segue:   –  di sospendere,  per almeno sei mesi, i bandi di concorso per l’assegnazione degli alloggi di ERS pubblica emanati nel 2016;  – di disporre che le domande sino ad oggi inoltrate debbano essere aggiornate dai relativi richiedenti,  per quanto  riguarda sia i requisiti di accesso che le condizioni soggettive ed oggettive  che danno diritto a punteggio, con riferimento alla nuova data di emanazione dei bandi stessi; –  di disporre  in tutta la Regione  la sospensione delle assegnazioni degli alloggi di ERS pubblica attualmente disponibili a favore degli assegnatari utilmente collocati nelle graduatorie predisposte a seguito del bando 2014, al fine di consentire l’utilizzo del patrimonio pubblico per le finalità di accoglienza delle popolazioni sfollate.   Pertanto anche nel Comune di Gubbio, non è più possibile presentare domanda per l’assegnazione in locazione, di alloggi di edilizia residenziale sociale pubblica, destinati alla generalità delle famiglie.

Le domande già presentate sono considerate congelate per almeno 6 mesi e gli uffici non potranno accogliere nuove istanze, fino alle decisioni che saranno assunte dalla Giunta regionale.  Rimane invece aperto il bando per l’assegnazione dei 26 alloggi in Via Madonna dei Perugini, riservato ad anziani autosufficienti, soli o in coppia, con scadenza 2 gennaio 2017.

‘ADEGUAMENTO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE’ PUBBLICAZIONE SUL BUR  – BOLLETTINO UFFICIALE REGIONE UMBRIA

E’ stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria  in data 16 novembre 2016 la deliberazione del Consiglio Comunale  numero  117 del 20  ottobre, avente  ad  oggetto “Adeguamento del contributo di costruzione: art. 141 regolamento regionale 18 febbraio 2015 n. 2”.   Con tale atto è stato disposto di approvare la nuova disciplina di calcolo del contributo di costruzione di cui all’articolo  141 del regolamento  regionale  18  febbraio  2015,  numero 2,  costituita  dalle  tabelle  di  calcolo  dalle quali si ricavano: l’incidenza economica degli oneri di urbanizzazione primaria per insediamenti residenziali e per servizi, pari ad € 40,00/mq. Suc – Superficie Utile Coperta;  l’incidenza   economica   degli   oneri   di   urbanizzazione   secondaria   per   insediamenti residenziali, pari ad € 37,67/mq. Suc;  l’incidenza economica degli oneri di urbanizzazione secondaria per insediamenti per servizi pari ad € 25,00/mq. Suc;  l’incidenza  economica  degli  oneri  di  urbanizzazione  primaria  per  insediamenti  per  attività  produttive pari ad € 12,00/mq. Suc;  l’incidenza economica degli oneri di urbanizzazione secondaria per insediamenti per attività produttive pari ad € 3,40/mq. Suc;  le   aliquote   per   la   determinazione   delle   quote   di   contributo   relative   agli   oneri   di urbanizzazione primaria e secondaria; la  definizione  dei criteri  per  la  determinazione  della  quota  di  contributo  sul  costo  di costruzione per edifici residenziali e non residenziali.

E’ approvata anche  la  riduzione  dei  valori  del  contributo  di  urbanizzazione  primaria  e  secondaria  del  50%  per l’anno in corso, del 35% per l’anno 2017, del 15% per l’anno 2018. Contestualmente  all’approvazione  della  presente  deliberazione,  la  precedente deliberazione di Consiglio comunale numero 59 del 29 aprile 2016 deve intendersi revocata ad ogni effetto di legge.

CONVOCAZIONE II COMMISSIONE CONSILIARE 

Il presidente della   IIª Commissione Consiliare Moreno Zebi ha  convocato la Commissione stessa, presso la Sala del Consiglio Comunale del Municipio di Gubbio, in Piazza Grande lunedì  21 novembre  ore 14:30 in prima convocazione e ore 15:30 in seconda convocazione. All’ordine del giorno: Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa – lavoro. Approvazione linee e convenzioni quadro; Schema di convenzione per l’istituzione dell’ ”ufficio speciale per la ricostruzione post sisma 2016”. Approvazione.

AL TEATRO COMUNALE “RONCONI” APPUNTAMENTO CON  ‘MADAME BOVARY’   DI FLAUBERT

Giovedì  24  novembre alle ore 21, va in scena al Teatro Comunale “L. Ronconi” nell’ambito della Stagione di Prosa 2016 – 2017, ‘Madame Bovary’  di Gustave Flaubert, nella riscrittura di Letizia Russo, per la regia di Andrea Baracco. Nei panni del più grande personaggio femminile della letteratura moderna Lucia Lavia con Woody Neri, Gabriele Portoghese, Mauro Conte, Laurence Mazzoni, Roberta Zanardo, Elisa Di Eusanio, Xhuljo Petushi, diretti da Andrea Baracco. Nel 1856 quando fu pubblicato, il romanzo Madame Bovary scosse profondamente l’alto senso di rispettabilità dei guardiani della pubblica morale, e Flaubert fu processato come autore di un’opera indecente, addirittura scandalosa.

Perché tanto scalpore? Emma Bovary, come Don Chisciotte, come Amleto è una sapiente fabbricatrice di illusioni, e pare mossa, sempre, da una folle, a tratti esasperante, volontà di renderle concrete queste illusioni, di cucirsele addosso, indossarle senza curarsi delle evidenti sproporzioni che portano in dote, di farne splendidi fondali a uso e consumo della propria sbiadita esistenza. Emma Bovary, nata Rouault, tradisce suo marito con due uomini diversi. Partorisce una figlia che non ama. Dilapida i soldi che ha e quelli che non ha. Sacrifica innocenti sull’altare della propria ambizione. E alla fine muore di suo pugno, senza aver mai provato quell’indefinibile assoluto che pensava fosse l’amore. È un mistero, Emma Bovary. Un labirinto pieno di false piste, di inganni voluti e non voluti: ogni volta che sembra vicina una soluzione, una spiegazione al suo mistero, il mistero riprende forza.

Perché non basta una vita noiosa, un marito non brillante, e l’essere nata donna per spiegare il fuoco che la muove. Non bastano le letture sociologiche che, banalmente, interpretano Emma come paladina di una liberazione che, nei fatti, non esiste, né quelle biografiche riguardanti Flaubert per contenerla in una logica. Nulla basta a spiegare veramente questo personaggio e i suoi comportamenti, le sue smanie, le sue disperazioni, la sua ferocia, la sua fragilità. E non conta che l’azione si svolga in una realtà provinciale della Francia dell’Ottocento: le sue voglie sconfinate, la necessità d’infinito, sono anche le nostre, così lontani dal suo tempo eppure così vicini alla sua impossibilità di trovare pace. Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20.

I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita. E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it. Inoltre per ulteriori informazioni e prenotazioni biglietti: 075 9278044 (Comune di Gubbio, dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19 e il sabato dalle 10 alle 12).

‘E CREDO NELL’AMORE. PERFORMANCE TRA CORPO E PAROLA’  APPUNTAMENTO CON IL  ‘TEATRO DELLA FAMA’ IN OCCASIONE DELLA ‘GIORNATA  INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE’ 

In  occasione della “Giornata internazionale contro la violenza alle donne”  e nell’ambito del programma della Commissione Pari Opportunità di Gubbio, il ‘Teatro della Fama’ presenta venerdì 25 novembre alle ore 21  al Teatro ‘L. Ronconi’ lo spettacolo  ‘E CREDO NELL’AMORE.  PERFORMANCE TRA CORPO E PAROLA’, regia di  Simona Minelli e Maddalena Vantaggi.  Interpreti (in ordine di apparizione): Stefano Pascolini, Maddalena Vantaggi,  Simona Minelli, Diego Parlanti, Giulia Maria Uccellani, Lucia D’Acri, Cecilia Pastorelli, Greta Carletti, Tania Picchi, Angelo Mischianti, Giuliano Traversini, Alessandro Monacelli, Alessandro Pannacci, Robert Satiri, Giacomo Pastorelli, Kiki Maturo, Michele Pastorelli.  Musiche originali di Andrea Fioroni, costumi di  Emanuela Iura, trucco di Mara Nardelli. Attraverso testi, suoni, parole e gesti, si propone  un viaggio nella conoscenza femminile tra sogno, ideale e quotidiano, attraverso  l’infinita varietà propria delle figure di donne  che hanno costruito la cultura contemporanea.  INGRESSO GRATUITO.

Dopo lo spettacolo,   la Commissione Pari Opportunità Gubbio  invita a brindare ai suoi vent’anni di attività presso il “Caffè della Fama” (spazio ristoro al 2° ordine del Teatro Comunale).  Riaperto da pochi giorni,  il “Caffè della Fama”,  in  collaborazione con ‘Juji servizi per lo spettacolo’, è un servizio, offerto alla città,  per riacquistare uno spazio pubblico che ognuno torni a sentire proprio, luogo di scambio e di sapere condiviso.

 LA PIECE TEATRALE “ANNA” NELLA CHIESA DI SANTA MARIA DEI LAICI FRA GLI EVENTI LEGATI ALLA GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

Si terrà mercoledì 23 novembre alle ore 21 presso la Chiesa di Santa Maria dei Laici (detta dei Bianchi) lo spettacolo ‘Anna’,  portato in scena dalla compagnia ‘MalaUmbra Teatro’  in collaborazione con l’associazione culturale ‘La Medusa’.

Lo spettacolo si inserisce negli eventi promossi nel territorio eugubino in occasione della ‘Giornata contro la violenza sulle donne’ e vede sulla scena Carmela De Marte che ne ha curato anche la regia, Roberto Tomassini  assistente alla regia mentre l’allestimento luci  è stato curato dalla Juji Servizi per lo spettacolo di Luca Berettoni. La piece è liberamente tratta dal testo ‘Anna Cappelli’ da Annibale Ruccello, prematuramente scomparso a soli trent’anni a metà degli anni Ottanta.  Ultimo  testo teatrale scritto dal drammaturgo napoletano,   è ambientato  negli anni 60 ed è la storia di una donna che dal suo paese di origine si trasferisce a Latina per lavoro. Impiegata al Comune della cittadina laziale, Anna è insoddisfatta e in guerra col mondo: rancorosa con i genitori, odia la signora nel cui appartamento vive in subaffitto, sopportando gatti maleodoranti, e non lega con le colleghe d’ufficio, snob e pettegole.

La sua è una vita fatta di cene solitarie e di domeniche al cinema.  Un giorno le si avvicina il ragionier Tonino Scarpa,  proprietario di un appartamento con dodici stanze. Anna sfiderà il mondo andando a vivere a casa del compagno, e da quel momento difenderà il suo nuovo status sociale con le unghie e con i denti.

Una figurina femminile apparentemente docile e insignificante, ma capace di covare un furore omicida, sull’orlo dello sdoppiamento di personalità. Una storia “piccola”, che ha come protagonista una persona comune, osservata mentre scivola nella follia fino a farsi “mostro”, ma che  Ruccello colma di pietà, la pietà per i deboli, i traditi, i pazzi, i disperati, gli emarginati. Anna Cappelli è divorata dal desiderio di possesso. Ama un uomo che le procura le cose e la casa e il dramma mette a nudo la depravata sottocultura piccolo-borghese, la miseria morale degli anni del boom economico in cui si verificò un processo di trasformazione culturale per cui divenne più importante avere piuttosto che essere. L’intelligenza dell’autore sta nel nascondere, dietro la follia della normalità, un processo culturale drammatico che ha vissuto il nostro paese.

Anna Cappelli è un monologo, anzi è un dialogo con diverse presenze. È la trasformazione di una donna,  che si fonda sull’assenza,  da cui nasce  l’idea della messa in scena. Il palcoscenico è occupato da pochi oggetti ed una camicia, una semplice camicia da uomo, messa lì a rappresentare l’oggetto uomo più che l’essere umano.  Anna non ama, possiede, ed è la paura di perdere ciò che è suo che la trasforma in un’assassina, vittima e carnefice al tempo stesso. La recitazione mira proprio a far emergere la natura bipolare di Anna Cappelli, tentando al tempo stesso di mostrare come le due anime si nutrano, in fondo, l’una dell’altra, che l’Anna Assassina esiste solo perché l’Anna Vittima vive e subisce, facendo divenire l’omicidio/suicidio l’unico riscatto possibile.

PRESENTAZIONE LIBRO “PASSAGGIO PER L’INFINITO”

Domani, sabato 19 novembre alle ore 17, alla libreria “Fotolibri” in Corso Garibaldi, Anna Maria Petri, presidente dell’associazione “Il Coraggio della Paura”, coautrice del libro, presenterà “Passaggio  per l’Infinito” di Veronica S. Veronica. Ospite speciale Francesca Pieri. Per informazioni: 3926040000 www.passagetoinfinity.com