Federico II di Svevia e l’Umbria: “Puer Umbriae”: presentazione del documentario a Perugia

FEDERICO II DI SVEVIA E L’UMBRIA: “PUER UMBRIAE”/ PRESENTAZIONE DEL DOCUMENTARIO PRODOTTO A CURA DEL C.I.C.C. DALLA DANAE FILM PRODUCTION: VENERDÌ 11 NOVEMBRE ALLE 17 IN SALA DEI NOTARI

(NewTuscia) – PERUGIA – Si terrà venerdì 11 novembre a partire dalle 17 in sala dei Notari la presentazione del documentario, prodotto a cura del C.I.C.C. dalla Danae fil production, “Federico II di Svevia e l’Umbria.

Moderatore sarà Angelo Sferrazza, Giornalista, già Vice Direttore – RAI Educational – Videosapere e Teche RAI

Saluti a cusa di:

Catiuscia Marini, Presidente Regione Umbria;

Franco Moriconi, Rettore Università degli Studi di Perugia;

Giovanni Paciullo, Rettore Università per gli Stranieri di Perugia;

Fabio Costantini, Presidente Fondazione Federico II Hohenstaufen di Jesi;

Giampiero Bianconi, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia;

Giulio Cesare Giordano, Presidente Centro Internazionale di Cooperazione Culturale (C.I.C.C.).

Presentazione a cura di Mario Tosti, Direttore Dip. Lettere-Lingue Letterature e Civiltà Antiche e Moderne Università degli Studi di Perugia.

Interventi:

Maria Grazia Nico Ottaviani e Stefania Zucchini, Docenti Università degli Studi di Perugia su: “Federico II di Svevia, la Marca Anconetana e il Ducato di Spoleto”;

Franco Mezzanotte, già Docente di Storia Medioevale Università degli Studi di Perugia su: “Federico II di Svevia e l’Umbria. Il suo rapporto con l’Umbria e le sue città, i francescani, San Francesco e Frate Elia, la Basilica di Assisi e Perugia Sede del Papato”.

In occasione dell’evento saranno consegnati al Medievista Franco Cardini, professore di Storia Medioevale presso l’Istituto Italiano di Scienze Umane di Firenze attestati per i cinquanta anni di docenza.

Contributi a cura di:

Teresa Severini, Assessore alla Cultura Comune di Perugia;

Stefania Proietti, Sindaco Comune di Assisi;

Marcello Traversini, Regista del Documentario;

Andrea Romizi, Sindaco di Perugia;

Stefania Proietti, Sindaco di Assisi.

A seguire proiezione del documentario – Federico II di Svevia e l’Umbria: “puer umbriae”

INGRESSO LIBERO

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ANDARE PER TEATRI” DI NICOLA FANO/ SABATO 12 NOVEMBRE ALLE 18.30 IN SALA DELLA VACCARA

Sabato 12 novembre alle 18.30 con Nicola Fano si parla non del fare teatro ma degli spazi che lo ospitano: “Andar per teatri”, il suo ultimo volume, è un raffinato viaggio dentro l’evoluzione della forma- teatro in Italia, sulla sua funzione. Dialogano con l’autore il Prof. Alessandro Tinterri, docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo e di Storia e Critica del Cinema dell’Università degli Studi di Perugia, e Francesca Giugliarelli, Architetto, che si soffermerà sull’architettura dei Teatri Morlacchi e Pavone.

La presentazione del libro, edito da “Il mulino”, si terrà presso la Sala della Vaccara del Comune di Perugia.

L’Italia è forse l’unico paese occidentale che ospiti teatri di ogni epoca: vederli equivale a ripercorrere l’intera storia del teatro. Mirabili teatri greci come quello di Siracusa e altrettanto ben conservati teatri romani, teatri rinascimentali come l’Olimpico di Vicenza e il teatro di Sabbioneta, teatri barocchi come La Pergola di Firenze, magnifiche sale settecentesche, dal Teatro Argentina a Roma alla Scala a Milano. Non mancano miriadi di teatrini di Palazzo e splendidi teatri novecenteschi, dal liberty puro dello Jovinelli di Roma ai numerosi teatri multifunzionali odierni. Fregi, piante delle sale, macchinari d’epoca, foyer e camerini recano traccia delle società che quei luoghi hanno frequentato condividendone l’immaginario.

Nicola Fano è storico del teatro e autore teatrale e televisivo. È giornalista professionista. Si occupato di organizzazione teatrale e culturale. Ha curato numerosi corsi di formazione e scrittura teatrale. Ha diretto il Teatro Ambra Jovinelli di Roma. Attualmente è consigliere d’amministrazione del Teatro di Roma.

Ha pubblicato, tra l’altro: «Le maschere italiane» (Il Mulino, 2001), «La satira prima della satira» (Bur, 2007), «Garibaldi, l’illusione italiana» (Baldini Castoldi Dalai, 2010), «La tragedia di Arlecchino» (Donzelli, 2012).

L’autore ha recentemente scritto il testo teatrale “La Signora Shakespeare”, commissionatogli dal Teatro Stabile di Torino per la stagione di prosa 2015/2016 in occasione della ricorrenza dei 400 anni dalla morte di W. Shakespeare. Attualmente la compagnia di Torino sta portando la rappresentazione in tournée in Lombardia, Piemonte, Liguria e nel Lazio. Per l’Umbria, l’autore ha dato l’esclusiva alla regista Eleonora Cecconi, della Compagnia La Linea Gialla. In Umbria lo spettacolo è risultato vincitore della rassegna Call for Shakespeare  organizzata dal Marsciano Arte Giovani MAG 2016.