Aurigemma: “Stadio non diventi ring per resa dei conti PD – M5S”

(NewTuscia) – ROMA – “Lo stadio della Roma può rappresentare un’opera strategica per la nostra città e non solo, può generare ricadute importanti sotto vari aspetti, dalla viabilità alla mobilità fino all’ambiente. Certo, non vorremmo che lo stadio diventi il ring per la resa dei conti tra Pd e M5s. Le due amministrazioni ad oggi si sono limitate alle chiacchiere: il Campidoglio, che per paura di sbagliare ha preferito non agire (vedi Olimpiadi); la Regione, che in questi tre anni si è contraddistinta per i tanti impegni presi e sistematicamente non rispettati.

Su quest’argomento, fino ad ora c’è stato tanto fumo, ma pochi fatti. Domani inizia la conferenza dei servizi e vorremmo iniziare ad ascoltare pareri tecnici entrando nel merito della questione. Tra l’altro, da tempo stiamo tentando di parlare dei contenuti, visto che abbiamo chiesto da tre mesi un’audizione in commissione regionale, ma naturalmente anche in questo caso nulla si è mosso. Adesso, le due Giunte devono lavorare, evitando polemiche inutili e magari affrontando con cognizione di causa, se ne sono in grado,  una vicenda relativa a un’opera di grande rilevanza per la capitale d’Italia e per la nostra regione”

Lo dichiara il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma.