Il documentario ‘Ogni opera di Confessione’ torna a casa: in programma al Cinema Trento per Cantieri d’Arte

(NewTuscia) – VITERBO – Ogni opera di Confessione torna a casa. O quasi. Il documentario di Alberto Gemmi e Mirco Marmiroli parte infatti da un lavoro di ricerca e osservazione p3-cantieri-docoarte-film-1roposto da Cantieri d’Arte a Reggio Emilia nel 2013, ed è curato da Marco Trulli (curatore di Cantieri d’Arte) e da Claudio Zecchi.

La proiezione, in collaborazione con la rassegna cinematografica Immagini dal Sud del Mondo organizzata da Aucs di cui costituisce l’anteprima della 22esima edizio  ne, è in programma sabato 29 ottobre alle 21 al Cinema Trento e rientra nell’ambito delle iniziative legate alla residenza internazionale Mediterranean Landscapes, all’interno di Cantieri d’Arte\La Ville Ouverte. Il progetto si sta svolgendo a Viterbo, ha il sostegno di Bjcem (Biennale dei giovani artisti d’Europa e del Mediterraneo) ed è realizzato nell’ambito di Giovani in circolo, progetto realizzato con il cofinanziamento della Regione Lazio e del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. La residenza itinerante interesserà anche l’area del Tigullio, la città di Lubiana e vedrà la sua conclusione a Tirana in occasione di Mediterranea 18. Biennale dei Giovani Artisti.

Il film racconta la storia di un uomo che ha deciso di acquistare un attico in una discussa zona3-cantieri-docoarte-film-2 della città e dalle vetrate di questo immobi3-cantieri-docoarte-film-3le si accorge di un’enorme area in disuso. Si tratta di un complesso industriale dal passato glorioso, che giace in attesa di un articolato processo di riqualificazione. Intanto una famiglia rom sosta da tempo in un camper, interagendo con gl
i spazi di queste strutture, mentre un anziano operaio, sogna di volare per l’ultima volta. Sono suoni e gesti che legano il paesaggio all’uomo e che rappresentano una dignità comune nell’affrontare le stagioni che intanto scorrono.

Il documentario ha ricevuto diverse candidature tra cui al festival di Cinema del Reale Visions du Réel Nyon, in Svizzera, il Bellaria Film Festival 2016 e l’Ischia Film Festival. Dopo il viaggio per l’Europa Ogni opera di Confessione, arriva a Viterbo al Cinema Trento sabato 29 alle ore 21. Saranno presenti gli autori e i curatori del film.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21