Esplosione a Roma, Polizzi (Ugl): “Basta risparmi a discapito della sicurezza”

(NewTuscia) – ROMA – “La sicurezza dei lavoratori deve essere inderogabilmente fra gli obiettivi primari di un’azienda e non può essere messa a repentaglio da scelte effettuate in ossequio alla politica del risparmio”.

Lo dichiara il segretario nazionale Ugl Chimici-Energia, Michele Polizzi, in merito all’incidente avvenuto questa mattina a Roma, precisamente nel quartiere Garbatella. Due tecnici di una ditta appaltatrice dell’Italgas stavano sostituendo un contatore del gas quando, per ragioni ancora da accertare, si è verificata un’esplosione che li ha feriti gravemente, danneggiando anche l’appartamento ubicato al primo piano del palazzo in questione.

“E’noto – spiega il sindacalista – che Italgas affidi la sostituzione deivecchi contatori a ditte esterne, ritenendolo economicamente più conveniente anche per il raggiungimento di obiettivi aziendali e premi di produttività”.

“Questo però – conclude – non può avvenire a scapito della sicurezza, considerato che simili incidenti, oltre a mettere in pericolo la salute dei lavoratori, screditano anche l’immagine dell’azienda, che non può permettersi tali negligenze”.