(NewTuscia) – CARBOGNANO – Il cartellone del Teatro Bianconi si arricchisce con un altro imperdibile appuntamento: domenica 23 ottobre alle ore 17.30 calcheranno per la prima volta lo storico palcoscenico viterbese due grandi protagonisti del teatro e della tv italiana. Giorgia Trasselli (per 20 anni in tv accanto a Raimondo Vianello e Sandra Mondaini) ed Enzo Casertano (altro volto noto delle fiction e del cinema) saranno protagonisti, della bellissima ed esilarante commedia di Gianni Clementi “Finché vita non ci separi“, per la regia di Vanessa Gasbarri e insieme a Claudia Ferri, Luigi Pisani e Alessandro Salvatori.

Nell’inconsueta e “ruvida” commedia di vita_2Gianni Clementi, intensa, divertente e ricca di colpi di scena, sono le 4,30 di mattina. In casa Mezzanotte fervono i preparativi per le nozze dell’enigmatico ed intrigante Giuseppe, figlio di Alba e Cosimo, un maresciallo in pensione dell’Arma. Appena rientrato da una missione in Afghanistan, Giuseppe, paracadutista dei carabinieri, è atteso all’altare dalla futura sposa, figlia del signor Spampinato proprietario del ristorante “La Scamorza”. Alba, con la sua tagliente comicità non riesce a rassegnarsi all’idea di imparentarsi con quella che lei definisce una famiglia di “sguatteri” e non perde occasione per ricordarlo ad un esausto Cosimo che con esilarante arrendevolezza continua ad amarla dopo 35 anni di bonari ed inoffensivi litigi. L’arrivo di Miriam, hair stylist e make up artist, porta in casa Mezzanotte una ventata di effervescente simpatia. L’ora fatidica si avvicina, la Chiesa è addobbata, il ristorante attende gli invitati. Tutto pronto. Tutto perfetto quando, come nei migliori giochi teatrali, qualcuno bussa alla porta… È Mattia, commilitone di Cosimo, giunto apposta giunto per assistere, non invitato, alle nozze. Ma chi è realmente l’ospite inatteso e quale realtà, certo più sincera ma non altrettanto facile da confessare, si cela dietro le più convenzionali apparenze? L’intreccio si complica, aprendo bivi tra i quali non è affatto facile scegliere.

Lo spettacolo, di nuovo in scena dopo il successo del 2012, è un concentrato di ironia e divertimento sotto cui si nascondono, toni intimi e questioni sociali sempre attuali. L’autore, cfinche-vita-non-ci-separion questo testo dalla scoppiettante ironia e al contempo capace di fornire interessanti spunti di riflessione, sociali e politici, in modo mai banale e con i linguaggi tipici del teatro, pone ai personaggi e al pubblico due fondamentali interrogativi, di sorprendente attualità: esiste ancora un modello univoco di “famiglia tradizionale”? Oppure affetto, sentimento e complicità non conoscono barriere? Una commedia acuta e disincantata da non perdere!

Sul palco Giorgia Trasselli, una delle più apprezzate interpreti del teatro italiano contempor
aneo, divenuta nota al grande pubblico per aver interpretato per oltre 20 anni il ruolo della Tata, accanto a Sandra Mondaini e Raimondo Vianello, nella fortunata serie tv “Casa Vianello”. Di recente è stata premiata per la sua interpretazione nello spettacolo cult “Dignità autonome di prostituzione!”

Enzo Casertano è da oltre 25 anni protagonista soprattutto nel teatro e nel cinema (da Amore a Prima Vista di Salemme, all’ultimo film in uscita La coppia dei Campioni con Massimo Boldi e Max Tortora passando per Natale con il Boss, Si accettano miracoli, Ma che bella sorpresa, Tatanka ecc.) con numerose incursioni in alcune delle più popolari fiction televisive (La Squadra, Incantesimo, Gente di Mare, Il Clan dei Camorristi).

Per informazioni e prenotazioni basta visitare la pagina Facebook del Teatro Bianconi o si può consultare il sito internet www.teatrobianconi.it o telefonare al 0761.613695 / 340.1045098