(NewTuscia) – ROMA – “Suggerisco a Virginia Raggi, in perpetua difficoltà a reperire assessori, di ispirarsi ai metodi del governatore del Lazio, incorreggibile e abilissimo invece a trovare poltrone e ad elargire consulenze esterne.

Infatti, dopo i sei incarichi del mese di settembre, che costeranno ai cittadini circa 1,6 milioni di euro, anche ottobre è iniziato “alla grande” con la ricerca di professionalità per l’affidamento, a soggetto esterno all’amministrazione regionale, dell’incarico di dirigente dell’Area “Trattamento Economico” della Direzione regionale Affari Istituzionali, Personale e Sistemi Informativi. Insomma, all’orizzonte ecco un nuovo esborso di denaro pubblico, quasi trecentomila nel prossimo triennio, da prelevare direttamente dalle tasche della comunità.

Siamo davvero indignati dalla faccia di bronzo dell’incorreggibile Zingaretti che, a parole, decanta trasparenza e lotta agli sprechi, ma nei fatti fa tutto il contrario”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI, Adriano Palozzi.