tarquinia-commissariato-polizia(NewTuscia) – TARQUINIA – A seguito dell’intensificazione delle misure  volte a prevenire e reprimere lo spaccio di sostanza stupefacente, nel corso di uno specifico servizio investigativo  gli uomini della Polizia di Stato del  Commissariato di Tarquinia,  nei giorni scorsi  ha denunciato un algerino di 26 anni, trovato in possesso di  droga.

I poliziotti del  Commissariato di Tarquinia, coordinati dal Vice Questore Agg. Dr.ssa Gina CORDELLA,  intercettavano l’uomo sprovvisto  di documenti d’identità in una zona cittadina  ove era stata segnalata attività di spaccio.

Lo straniero, da un primo controllo,   veniva trovato in possesso  di un contenitore in plastica  con all’interno 22 compresse di vari colore e forme che poi, dai successivi accertamenti,  risultavano essere  sostanza stupefacente del tipo anfetamina.

Ricorrendone i presupposti,  gli uomini della Polizia di Stato    procedevano alla  perquisizione  di una roulotte indicata dallo straniero come la sua dimora abituale,  sita in un luogo isolato, dove venivano rinvenute altre 19 compresse della stessa droga.

Successivamente  i poliziotti di Tarquinia, a mezzo dell’interrogazione delle banche dati disponibili  presso la Polizia Scientifica,   accertavano anche  che lo straniero era irregolare sul territorio nazionale, verificandolo  anche all’Ufficio Immigrazione della Questura di Viterbo.

L’uomo, dopo le formalità di rito,   è stato  denunciato  per  detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e gli è stata notificata l’intimazione a lasciare il territorio nazionale. Tutta la droga è stata sottoposta a sequestro.

Proseguono i servizi di Polizia Giudiziaria da parte del Commissariato di Tarquinia  volti a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti sul litorale viterbese.