Capranica vincente anche in Coppa

CAPRANICA vincente anche in Coppa

(NewTuscia) – CAPRANICA – Tre su tre. Dopo le due vittorie consecutive in campionato arriva anche il successo nell’andata del turno preliminare di Coppa Italia di Promozione. Momento  d’oro per il Capranica che ha battuto 2-1 il Real Campagnano sul neutro del San Paolo di Vetralla. Mister OIiva sembra aver trovato una coppia gol che funziona. Se non ci pensa Vittorini c’è Salini. Lui l’autore della doppietta che ha steso i rossoblu di Protani. Il gol ospite di Giocondi per mezzo di un’autorete riapre i giochi in vista del ritorno.
buratti_piferi_623x0_90Felice di questo stato di grazia il tecnico Sergio Oliva: “Partita sempre in nostro pugno. Abbiamo colpito un palo con Vittorini, collezionato altre nitide palle gol. Purtroppo abbiamo fatto un’altra autorete. I ritmi non sono stati altissimi, li vorrei più alti e la squadra li ha nel sangue. Salini? Si vede che è un ragazzo che vede la porta, classe ’95, deve crescere caratterialmente ed in esperienza. Noi ci puntiamo perché lavorandoci può diventare davvero forte”.

TURNO PRELIMINARE COPPA ITALIA PROMOZIONE
(rit.28/09)

Capranica- Real Campagnano  2-1
Città di Anangni-Tivoli 4-1
Fonte Meravigliosa- Terracina 0-1
Indomita Pomezia- Hermada 1-2
Real Theodicea-Cavese 0-3
Play Eur-Salto Cicolano 3-0
Sp. Vodice-Atletico Morena 0-0
Vicovaro-Casalotti 2-2

Ricorso presentato:il RONCIGLIONE ci spera

Si prospetta un derby molto lungo tra Ronciglione United e Capranica. Al risultato del campo ci sarà uno strascico che passerà per i vari gradi di giustizia.
Dopo il preannuncio di reclamo è partito ufficialmente il ricorso del Ronciglione United nei confronti del Capranica. Il riferimento è ovviamente alla prima giornata di campionato quando l’ex Manuel Vittorini è sceso in campo ed ha anche deciso la gara a favore degli amaranto trasformando il calcio di rigore a metà ripresa.
Il Ronciglione United crede nel ricorso tant’è che ha prodotto le proprie deduzioni sul presunto tesseramento irregolare di Vittorini e le ha fornite sia al Comitato Regionale sia alla controparte interessata: il Capranica.
I tempi per la sentenza?
Da ieri, giorno di invio del ricorso, partiranno i 15 giorni di tempo entro i quali il Giudice Sportivo si dovrà pronunciare sul caso. Il Capranica ovviamente può inviare al Crlazio delle controdeduzioni e dopo la decisione del Giudice la ‘perdente’ può presentare appello all’ex Commissione Disciplinare Territoriale ora denominata Corte Sportiva d’Appello Regionale.
La sentenza finale potrebbe andare molto a lungo perché dalla decisione del Giudice Sportivo a quella della Corte Sportiva d’Appello Regionale potrebbero passare altri 30-45 giorni. Poi eventualmente ambedue le parti contendenti, per soddisfare la propria fame di giustizia, potrebbero ricorrere al CONI.
Insomma si preannuncia un derby molto infuocato, il campo non è bastato a risolvere la sfida.