Panunzi su Consorzio Tevere Nera

(NewTuscia) – ROMA – Nel collegato alla Finanziaria regionale, approvata lo scorso agosto, è stato previsto l’accorpamento dei Consorzi di bonifica, che da 10 sono passati a 4, con risparmi non indifferenti per le casse del Lazio. Oggi in Aula è stato accolto un ordine del giorno, fermato dal sottoscritto e dai colleghi Valentini e Sabatini, in merito al Consorzio Tevere Nera.

L’obiettivo, da realizzare di concerto con la Regione Umbria, è quello di delimitare il territorio dello stesso attualmente ricadente nei confini della Regione Lazio nel nuovo costituito Consorzio di Bonifica Lazio Nord. La modifica alla normativa dei Consorzi è stato un atto molto importante, anche dal punto di vista ambientale e l’approvazione di questo ordine del giorno è un tassello che vuole rendere più puntuale la normativa.
Enrico Panunzi, Presidente Sesta Commissione consiliare Regione Lazio.