(NewTuscia) – GUBBIO -Anche il Comune di Gubbio ha raccolto la disposizione  della Presidenza del Consiglio dei Ministri, tramite la  Prefettura di Perugia,  di  una giornata di lutto nazionale con l’esposizione a mezz’asta delle

Gubbio stemma

 

bandiere, nazionale ed  europea sugli edifici pubblici per oggi,  30 agosto,  in occasione della celebrazione dei funerali delle vittime della Provincia di Rieti,  decedute nel tragico terremoto che ha colpito le regioni del centro Italia e che avranno luogo ad Amatrice (RI) alle ore 18.

‘Serata per Luca Ronconi’ Venerdi’ 2 Settembre omaggio al regista nel  teatro a lui intitolato

 

 

Sarà una serata dedicata a  Luca Ronconi e alla sua ‘scuola d’estate’,  quella in programma venerdì 2 settembre alle ore 21  al Teatro Comunale a lui intitolato,  voluta e ideata dal sindaco Filippo Mario Stirati e da Roberta Carlotto,  che ha raccolto  l’eredità del ‘laboratorio’ di  Santacristina  nella campagna  eugubina.   Ingresso libero alla serata.   Il programma prevede la proiezione di un video  ‘LABORATORIO RONCONI: IN CERCA D’AUTORE’ realizzato da David Doplicher, una produzione Rai Cultura e Rai 5 e, a seguire, un saggio degli attori, con scene tratte da ‘IN CERCA D’AUTORE. STUDIO SUI SEI PERSONAGGI’, con la regia di Luca Ronconi ripresa da Luca Bargagna con  Fabrizio Falco, Davide Gagliardini, Lucrezia Guidone, Luca Mascolo, Massimo Odierna, Alice Pagotto, Sara Putignano.   « L’intitolazione  del nostro Teatro al Maestro  nel novembre 2015 non  è stato solo un  atto formale  –    dichiara  il sindaco  Stirati –   ma la volontà di mantenere vivo il legame con una figura che ha dato moltissimo alla città e al teatro mondiale e che era a tutti gli effetti  il ‘cittadino’ , con la residenza presa nel nostro Comune molti anni fa.  Questa serata vuole dimostrare che  siamo al fianco della Scuola fondata  a Santacristina  nel 2002  da  Luca Ronconi, insieme a Roberta Carlotto, impegnata ora, dopo la scomparsa del regista, a proseguire il lavoro con i giovani allievi. Nei giorni scorsi, durante le attività del Laboratorio  che si sono svolte a Santacristina dall’8  al 28  agosto,  ci siamo recati insieme all’assessore Augusto Ancillotti a fare visita agli attori neo diplomati all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico,  che hanno seguito i corsi di perfezionamento  ».     «  Nel 2002  Ronconi ed io  –  commenta    Carlotto   attuale presidente e direttore  del Centro Teatrale  –   abbiamo fondato  un piccolo innovativo “sistema teatrale”, uno ‘spazio di libertà’  lo chiamava Ronconi,  dove progettare, studiare e anche produrre, senza seguire le regole dei teatri. Un luogo  dedicato alla formazione dei giovani,  appena diplomati nelle scuole di teatro.   Santacristina  è un  posto magico:  si lavora  isolati, immersi nella quiete della campagna  eugubina, si dorme, si mangia e si studia tutti assieme. Certo, è  difficile immaginarlo oggi senza la presenza costante e insostituibile di Luca Ronconi ma siamo convinti che il modo migliore per ricordare il Maestro sia continuare a far vivere la sua arte e i suoi insegnamenti, ed è per questo motivo che, nel rispetto del suo pensiero e della sua pratica teatrale, abbiamo deciso di proseguire le nostre attività formative ».

 

(Ogni citazione da questa agenzia, totale o parziale, deve riportare la fonte ‘Ufficio stampa Comune di Gubbio’)

 

PER FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’ SCATTA IL ‘BONUS’ A SOSTEGNO DI PROGETTI SOCIALI E LAVORATIVI

 

Si chiama SIA – SOSTEGNO ALL’INCLUSIONE SOCIALE ed è una misura voluta dal Governo per contrastare il fenomeno della povertà e sostenere i nuclei familiari più a rischio.  Si prevede un sussidio economico, variabile da 80 ad un massimo di 400 euro mensili, per 12 mesi, condizionato all’adesione da parte dei beneficiari ad un progetto di attivazione sociale e lavorativa.  Lo comunicano  i  Comuni della Zona Sociale 7, Gubbio, Gualdo Tadino, Costacciaro, Fossato di Vico, Scheggia e Pascelupo e Sigillo,  che spiegano in  una nota  che  i cittadini interessati  ad  avere  il contributo  possono presentare domanda a partire dal prossimo 2 settembre,  fino a disponibilità delle risorse assegnate alla Regione Umbria per l’anno 2016.   « E’ un’iniziativa  importante  a sostegno della povertà,   che   vede coinvolti in prima persona i Servizi Sociali dei Comuni della Zona  – afferma  Rita Cecchetti  vice sindaco di Gubbio capofila  –   e ne seguiranno altre da parte della Regione dell’Umbria entro il prossimo autunno.   Questo contributo si aggiunge  a quanto il Comune sta già facendo,  sia singolarmente che in sinergia con la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia  e la Caritas Diocesana, per contrastare situazioni di grave disagio economico. Non si tratta di una semplice elargizione di denaro  poiché il SIA prevede anche un impegno  da parte dei servizi  preposti e del beneficiario, per adottare tutte le misure possibili per  ottenere un miglioramento delle condizioni di vita della famiglia, favorendo l’uscita dalla condizione di povertà ».   Per chiedere e ottenere il contributo occorre avere i seguenti requisiti:   •  cittadinanza e  residenza in Italia da almeno due anni;  •  presenza di un componente di minore età o di un  figlio disabile, ovvero donna in stato di gravidanza accertata; •  ISEE pari o inferiore a € 3. 000,00; •  valutazione complessiva del nucleo con riferimento a condizione lavorativa ed economica secondo una griglia predefinita con  punteggio pari o superiore a 45.  I cittadini stranieri non comunitari devono essere in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (Carta di Soggiorno). Il SIA  prevede: un contributo economico per 12 mesi variabile a seconda della composizione familiare, fino ad un massimo di € 400 mensili per un nucleo familiare formato da 5 o più membri, alla cui erogazione provvederà INPS tramite Poste Italiane;  • l’elaborazione di un progetto personalizzato di interventi sociali (salute, istruzione, formazione e lavoro) concordato e sottoscritto tra Servizi sociali e beneficiario.  Per accedere al contributo economico,   presentare le domande su modello predisposto presso le sedi dei Comuni di residenza della Zona Sociale n.7, a partire dal 2 settembre; per il Comune di Gubbio le domande dovranno essere presentate presso i Servizi Sociali, in Via Cavour, 12 (sottopassaggio ex Seminario, 3° piano),  tel 075 9237521-542  email: protocollo@comune.gubbio.pg.it .  Il modello di domanda è reperibile presso l’Ufficio della Cittadinanza dei Comuni della Zona Sociale 7 oppure sul  sito internet INPS; la domanda deve essere corredata dalla dichiarazione ISEE e dal codice fiscale del richiedente.

 

(Ogni citazione da questa agenzia, totale o parziale, deve riportare la fonte ‘Ufficio stampa Comune di Gubbio’)

 

‘FESTA’ DI CHIUSURA DEL ‘CENTRO ESTIVO’ DELLA LUDOTECA COMUNALE: VENERDÌ 2 SETTEMBRE PRESSO IL PARCO DEL TEATRO ROMANO

 

Si svolgerà venerdì 2 settembre presso il Parco del Teatro Romano, a partire dalle ore 16  la ‘Festa’ di chiusura del ‘Centro estivo’  della Ludoteca comunale, per salutare e ringraziare bambini, famiglie e associazioni che hanno arricchito ed animato le attività dal 13 giugno scorso.   La festa finale sarà animata da giochi ed attività e non mancherà una golosa merenda.  « Anche quest’anno il Centro estivo del Comune gestito dalla Cooperativa ASAD  –  commenta l’assessore Gabriele Damiani –  ha avuto grande partecipazione e tanti apprezzamenti da parte di bambini e famiglie. Oltre  300 i partecipanti nei 5 turni bisettimanali previsti da metà giugno al 2 settembre. Gli iscritti hanno avuto l’opportunità di passare il periodo estivo in modo divertente e non sono mancate occasioni di avvicinarsi alla cultura ed alle tradizioni del territorio, allo sport ed al rispetto per gli animali.  Si conferma il successo della proposta ludica ed educativa del Centro Estivo della Ludoteca comunale  –  prosegue Damiani  –  che ha saputo proporre un programma articolato, con numerose attività realizzate grazie alla competenza degli educatori professionali impegnati, dei volontari del Servizio Civile Nazionale,  in collaborazione con numerose realtà associative territoriali, enti e professionisti del settore. Colgo l’occasione per esprimere un ringraziamento a tutte le associazioni, gli enti, gli esperti e i privati che hanno contribuito alla realizzazione dell’Estate Ragazzi, che rappresenta un importante occasione di crescita per i bambini coinvolti ed un sicuro punto di riferimento per le famiglie del territorio ».   Hanno contribuito al successo dell’estate con le attività della Ludoteca,   la Coop Sociale Asad, che ha gestito le iniziative,  le  associazioni ed enti che hanno collaborato: i Vigili del Fuoco di Gubbio, il Servizio Veterinario della USL Umbria1, Antiquarium Teatro romano e Museo di Palazzo Ducale, Gubbio Cultura Multiservizi – Museo Civico di Palazzo dei Consoli, Pattinaggio Artistico Semonte “L. Minelli”, Sezione CAI di Gubbio, Scuola di Danza “Aerobic Studio’s”,  Il canto dell’asino, ASD Judo Kodokan Gubbio, La tenuta di Villa Fassia, Agriturismo La Contessa Quarter Horse,  Aquilonisti Eolo,  Pescatori Sportivi Lenza Eugubina,  Hobby Ricamo, Biblioteca Sperelliana,  Laboriamo, Arte del libro unaluna, Enpa,  Terracomunica, Aratorio familiare, Libertas Gubbio-Baseball, Oratorio di San Martino, Fontanelle-Branca, Gabriel Didoni.

 

Riceviamo e pubblichiamo CONCERTO DEL FESTIVAL ‘D’UMBRIANTICAMUSICA’

 

Concerto del Festival D’UmbriAnticaMusica, domenica 4 settembre, alle ore 15.45, al Pantheon, a Roma, in occasione dell’ Elevazione, agli Onori degli Altari, di Madre Teresa di Calcutta, voluta da Papa Francesco nel contesto delle Celebrazioni del Giubileo Straordinario della Misericordia. Verrà presentato un programma di musica sacra, dal titolo SUPER FLUMINA BABYLONIS, un excursus storico con brani di musica internazionale rinascimentale, barocca, ottocentesca e del secolo appena trascorso, proposti dall’Ensemble Vocale Libercantus, diretta dal Maestro Vladimiro Vagnetti, che vede, tra le sue fila, anche due cantori eugubini, Lucia Paffi e Paolo Pizzichelli. Formula particolare, quella proposta per l’occasione, per la Direzione Artistica di Francesco Cardoni, che pone l’accento sui testi dei componimenti, una vera e propria “Meditazione in forma di concerto”, come indica il sottotitolo. “Da Turista a Pellegrino”, recita così il titolo dato alla serie di eventi promossi all’interno dell’antichissimo Tempio romano (costruito al tempo del primo Imperatore, Augusto, e dedicato, inizialmente, a tutti gli Dei venerati nella Roma Imperiale, prima di diventare l’attuale Basilica di S. Maria ad Martyres e luogo dove riposano i Re d’Italia e artisti come Raffaello Sanzio) in occasione dell’Anno Giubilare Straordinario della Misericordia: l’intento è quello di non veder trasformata Roma, e l’Anno Santo in particolare, in un semplice andirivieni di turisti da tutto il mondo; da qui, anche in questa occasione, la proposta fatta, dalla direzione artistica di ‘D’UmbriAnticaMusica’, al Cerimoniere del Pantheon, per un concerto che non si fermi al semplice ascolto del fatto artistico, ma che sottolinei, pur senza appesantire l’Evento, il contenuto dei brani proposti. I testi di commento, scritti dallo stesso Francpanorama gubbioesco Cardoni, saranno tradotti, in simultanea, in inglese, grazie alla collaborazione di Marinella Baldinucci, attrice eugubina che, in questi ultimi anni, ha prestato, più volte, la sua voce a ‘D’UmbriAnticaMusica’. Operazione, quest’ultima, resa necessaria dall’internazionalità dell’Evento e dalla sicura presenza di pellegrini provenienti, per l’occasione, da ogni parte del mondo. Il concerto che, proposto da ‘D’UmbriAnticaMusica’, ha una forte connotazione, dal punto di vista artistico, umbra ed eugubina in particolare, gode del patrocinio dell’associazione Maggio Eugubino. La Pro Loco cittadina ha, infatti, da sempre, una propria sezione romana, il C.R.A.M.E. e il concerto potrà anche essere ennesima occasione d’incontro fra i concittadini attualmente residenti a Roma.