La classe II A della scuola media Antonio Deci di Orte ha vinto il “Premio Giorgio Gaber per le nuove generazioni – Sezione Teatro Scuole Medie”

Simone Stefanini Conti

(NewTuscia) – ORTE – La classe II A della scuola media Antonio Deci di Orte  ha vinto il “Premio Giorgio Gaber – Sezione Teatro Scuole Medie”, con “Mare mostrum.  La  manifestazione si è svolta  come ogni anno presso il Resort “Park Hotel Colle degli Angeli”, situata accanto al paesino di Arcidosso, alle pendici del Monte Amiata, in provincia di Grosseto .

Durante la rassegna finale, dalla durata ortecomplessiva di 4 settimane, sono sta presentate le produzioni artistiche dei  soggetti partecipanti che sono coinvolti anche in molteplici attività aggiuntive predisposte appositamente per dare la giusta completezza e organicità all’evento.

In particolare, ha precisato la dirigente scolastica Fiorella Crocoli, attraverso la concertazione di interviste, blog, laboratori formativi, forum e incontri – il tutto indirizzato sia ai ragazzi che al corpo docente e agli esperti – la Rassegna diventa un momento unico  di incontro e confronto tra realtà e culture geograficamente distanti.

In questo modo l’iniziativa raggiunge la sua piena caratterizzazione e si discosta dalle consuete vetrine di spettacoli  scolastici, trovando la giusta esaltazione della propria unicità e regalando a migliaia di ragazzi di tutto il territorio europeo un “angolo di pensiero libero ed attivo”.

Il “Premio Internazionale Giorgio Gaber per le Nuove Generazioni 2016 è giunto alla sua 7° edizione le prime sette edizioni hanno registrato: 22.000 partecipanti, 130.000 presenze, 410 spettacoli di teatro e cinema, migliaia di ore di attività laboratoriali.

Le classi della sez. A,  a tempo prolungato, con il progetto Retroscena (referente prof.ssa Luccioni e collaboratrice prof.ssa Piane), hanno iniziato a partecipare nel 2012 (3° edizione del premio) nel 2013  (4° edizione) con il testo “Quanto rumore in questo silenzio…” ottenendo il  secondo posto della classifica generale il primo per la classifica sezione scuola media nel 2015.

Per il 2016 (7° edizione) con il testo “Mare mostrum”  la classe  2 A della Scuola Antonio Deci è  risultata vincitrice  della Sezione Teatro della categoria Scuole Medie, come mostra la classifica, in ordine alfabetico per località:

– la scuola media “Piaget” di La Spezia
– la scuola media “Meda – Ferrarin” di Milano
– la scuola media “Antonio Deci” di Orte
– la scuola media di Villanova di Camposampiero

(la classifica generale al momento non è stata ancora pubblicata)
Per valutare l’entità del Premio  vanno considerati  alcuni dati relativi all’ultima edizione 2016 del Concorso intitolato al cantautore e intellettuale milanese,  a cui hanno partecipato 24 scuole elementari ( regioni interessate:Calabria, Campania, Emilia Romagna, Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto),  57 scuole medie (per l’Italia: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Piemonte, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, e, per la Grecia: Alexandroupolis, Atene, Parga, oltre a  28 Organismi Culturali.

Alla ripresa delle lezioni scolastiche sarebbe bello  mettere in scena la rappresentazione per il pubblico dei genitori e degli amanti del teatro, come riconoscimento alla bravura dei ragazzi, magari in occasione della ritrovata funzionalità del Cinema Teatro Folotèo Alberini, pioniere del cinema, ripristinando le Stagioni Teatrali che, nei decenni, danno lustro alla cultura cittadina.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21