la selezione del sindaco 2016/consegnati i premi alle cantine Goretti e Baldassarri

(NewTuscia) – PERUGIA –Comune di Perugia commissione di bilancio

Le cantine perugine Goretti di Pila e Baldassarri di San Vetturino, risultate tra le vincitrici del prestigioso concorso enologico internazionale La Selezione del Sindaco, organizzato da Le Città del Vino e Recevin, la Rete Europea delle Città del Vino, hanno ricevuto questa mattina il riconoscimento da parte del Comune di Perugia.

La cantina Goretti si è aggiudicato la medaglia d’oro con L’Arringatore 2011 che ha ottenuto 89,60 punti, mentre l’Azienda Baldassarri ha ottenuto la medaglia d’argento con 86,25 punti assegnati all’Alba Rossa Colli Perugini Doc 2009.

“Abbiamo un po’ perso l’abitudine a valorizzare chi produce –ha sottolineato Perari nel corso dell’incontro alla Sala della Vaccara- e invece è importante, soprattutto nei confronti di chi, come le due cantine perugine, attraverso la propria produzione esprime e promuove il proprio territorio. Per questo stesso motivo –ha concluso Perari- è inconcepibile che i vini italiani debbano essere commercializzati nel mondo da buyer inglesi o francesi. In questo il nostro paese deve recuperare terreno.”

“Il vino può essere considerato a ragione il biglietto da visita di un territorio” ha sottolineato l’Assessore al commercio, artigianato e mobilità Cristiana Casaioli- Come amministratori sappiamo di poter contare su imprese, che con il loro valore sanno qualificare il territorio a cui appartengono, anche da un punto di vista culturale e turistico, non solo economico. Con i loro prodotti esse comunicano la storia dell’azienda ma anche quella del territorio, le tradizioni comuni –ha aggiunto- il loro modo di fare vino rappresenta la nostra cultura e quando esportano un prodotto di alta qualità, valorizzano non solo il nome dell’azienda, ma anche quello di Perugia.”

A ritirare il tributo dell’ente sono stati, rispettivamente, Sara Goretti, manager dell’azienda di famiglia,  e Roberto Lepri, titolare dell’azienda Baldassarri.

La Selezione del Sindaco è l’unico concorso enologico internazionale che prevede la partecipazione congiunta della cantina e del Comune in cui in cui ha sede, con l’obiettivo di valorizzare non solo i vini di qualità prodotti in piccole partite ma anche i territori.

La selezione si è tenuta a fine maggio scorso a L’Aquila, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e dell’Oiv, Organisation Internationale de la Vigne e du Vin e con la collaborazione, per la prima volta, del Movimento Turismo del Vino Italia.

Riservato ai vini Docg, Doc e Igt prodotti in quantità limitate da aziende rivolte a mercati di nicchia, il concorso ha visto le due cantine perugine affermarsi con vini di grande qualità, quali, per la Cantina Goretti L’Arringatore Doc Colli Perugini 2011, ritenuto l’eccellenza della cantina, espressione del territorio in cui nasce e della sapiente mescolanza dei vitigni Sangiovese (60%), Merlot (30%) e Ciliegiolo (10%), grazie anche al lavoro dei due enologi della cantina, Vincenzo Fiore e Barbara Tamburini; mentre per l’Azienda Baldassarri l’Alba Rossa Colli Perugini Doc annata 2009, apprezzato Cabernet Sauvignon vinificato in purezza, che, da quest’anno, come tutti i vini della cantina potrà fregiarsi in etichetta della dicitura “biologico”, in virtù della volontà di produrre vini il più possibile naturali.

Lo scorso 4 luglio, durante una cerimonia di gala che si è tenuta sempre nel capoluogo abruzzese, sono state consegnate ufficialmente le medaglie a tutte le cantine premiate, alle quali, per le due cantine perugine, si aggiunge oggi il plauso del Comune.