Casapound risponde al Centro di ricerca per la pace sul tema delinquenza e immigrati

(NewTuscia) – VITERBO – Quando parlate di criminali vi riferite a coloro che pur rappresentando il 9% della popolazione residente in provincia commette più di un terzo dei reati in assoluto? Stesse stime grossomodo anche nel resto d’ Italia, così come quelle sulla popolazione carceraria, un terzo sono stranieri. Dati alla mano, rintracciabili ovunque e resi noti anche dalla nostra questura, l’ immigrazione è quindi una piaga criminogena e chi sostiene il contrario, in buona o malafede che sia è fuori dalla realtà ed è egli stesso a mentire, a proposito di menzogne.

Per tutto il resto, visto che veniamo accusati di mistificare, vorremmo risposte sui contenuti a quelle domande e constatazioni che abbiamo più volte reso pubbliche. A noi sembra, come già premesso, che si cerchi invece di tergiversare e di buttarla genericamente sul “razzismo” nascondendo in tal modo la polvere sotto il divano. Sappiate che chi fa Politica veramente ha il dovere di conoscere e soprattutto far conoscere determinati fenomeni ed altresì di governarli, nell’ interesse della popolazione, non di subirli, in nome di un generico “volemose bene tutti, siamo tutti uguali”. L’ allucinazione buonista fuori dalla realtà è un conto, fare politica e cercare di risolvere i problemi è un altro.

Casapound Viterbo

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21