Il violino angelico di Raffaella Sabatini per la prima mondiale de “I misteri di Santa Cristina di Bolsena” il perfetto virtuosismo del duo “Ut unum sint – Strumenti di Pace”

Bolsena 1
Bolsena

(NewTuscia) – BOLSENA – Grande successo al Teatro Cavour di Bolsena per la prima esecuzione mondiale della composizione di Daniela Sabatini  “I Misteri di S.
Cristina” tratta dal suo Oratorio “Vita et Passio S. Christinae” e per
la splendida interpretazione che di tale ampia composizione ha dato il
Duo “UT UNUM SINT -STRUMENTI DI PACE” formato dalle sorelle musiciste
e religiose francescane DANIELA e RAFFAELLA SABATINI, rispettivamente
pianista e violinista, che hanno dedicato questo loro concerto anche a
tutti i martiri innocenti del mondo contemporaneo.
L’ angelica purezza del suono del violino di Raffaella Sabatini, erede
della grande tradizione violinistica italiana, ha dato voce in modo
mirabile alla Santa Patrona di Bolsena fondendosi perfettamente come
una sola anima all’ arte pianistica di Daniela Sabatini ed alla sua
caleidoscopica timbrica pianistica nei vari brani che costituiscono
tale affresco musicale.
L’ aperto lirismo del violino a cui è affidato il ruolo della
protagonista nella cantabilità delle varie Arie ora di sereno estasi
ora di cupa drammaticità, è posto in risalto ed in acceso contrasto
nell’ intera ampia composizione con le stridenti traduzioni musicali
da parte del pianoforte dei vari supplizi a cui la giovane Santa fu
sottoposta :  dal ritratto della giovane martire evidenziato nel Tema
e variazioni sull’ antico Inno “Christina martyr inclita” fino al
toccante Finale, culminante nel glorioso “Inno a S.  Cristina ”
scritto dalle sorelle Sabatini.
Così come la sua precedente opera dedicata a S. Rosa da Viterbo
dedicata e consegnata a Papa Benedetto XVI nel 2009, tale sublime
composizione descrittiva di Daniela Sabatini è inoltre la prima in
assoluto nella storia della musica ispirata a S. Cristina di Bolsena e
colma un’ importante lacuna costituendo inoltre l’ ideale sottofondo
musicale ai tradizionali scenografici “Misteri” rappresentati ogni
anno a Bolsena.
Il concerto, inserito nella rassegna “Classica Summer 2016 – I Suoni
del lago”, costituisce inoltre il primo appuntamento dei concerti
“Omaggio musicale a Bolsena” che le sorelle Sabatini dedicano all’
incantevole città lacustre e che proseguirà il 19 agosto sempre al
Teatro Cavour con un altro atteso concerto per violino e pianoforte
del Duo “Ut unum sint – Strumenti di Pace” comprendente altre prime
esecuzioni mondiali di composizioni di Daniela Sabatini intitolate
“Vulsinia” e “Il Miracolo Eucaristico di Bolsena”.