Marini: “Il tempo è galantumo”, commento dopo la sentenza riguardante Esattorie spa

(NewTuscia) – VITERBO – Il tempo è galantuomo, perché solo con il tempo e con l’onestà intellettuale  si viene a capo di situazioni che all’inizio sembrano imbarazzanti, oggi per me è un giorno di grande soddisfazione, perché questa mattina l’assessore Ciambella in apertura di Consiglio Comunale ha onestamente comunicato la sentenza della Corte dei Conti che prevede il pieno riconoscimento del dovuto al Comune di Viterbo sulla vicenda Esattorie spa.
Giulio Marini
Giulio Marini

 

Tre anni fa, all’inizio del nuovo mandato dell’amministrazione Michelini si trovò  davanti all’ enorme problema dell ‘esplosione del fenomeno dello sconvolgimento strutturale delle riscossioni comunali, allora si ricercarono immediatamente i colpevoli e purtroppo non si ebbe la freddezza di capire ed immedesimarsi in chi aveva governato il principio della crisi, non si cercò di unire gli intenti per combattere tutti insieme,  comprendo l’inesperienza, ma i comportamenti ed i modi inquisitori a qualcuno ha  fatto del male! Si pensò subito a trovare un Cristo da mettere sulla Croce ed invece colpo dopo colpo,  nasce, avendo fiducia sia negli atti amministrativi sia nella giustizia, la soluzione ai problemi.

Primo fidejussione escussa per 3 milioni e 73 mila euro, compresi interessi, secondo sentenza annunciata oggi,  che vale 1 e 200 mila euro la quale  pone una pietra miliare sul proseguo della controversia. Dopo questa ulteriore esperienza ammnistrativa, di un percorso tortuoso e difficilissimo rimane da invocare oggi l’ottenimento di una soluzione professionale per i dipendenti delle ex Esattorie che dopo tre anni aspettano una soluzione, ma purtroppo gli indirizzi del  Governo nazionale non sono chiari e non facilitano la risoluzione di questo tema,  l’ auspico che oggi,  dopo questo enunciato si possa  cambiare e trovare una rimedio professionale ai 28 lavoratori.
Un ringraziamento doveroso va,  ai quanti hanno lavorato per trovare le soluzioni per salvaguardare l’amministrazione comunale, ai tecnici che hanno sofferto nei momenti difficili per questa esperienza amministrativa, ma sanno che con il tempo è stato riconosciuto appieno il loro valore, non solo nella città, ma a livelli molto più ampi.
Giulio Marini
Forza Italia