“STORIA E NUTRIZIONE: ASPETTI ANTROPOLOGICI E SCIENTIFICI DELL’ ALIMENTAZIONE NEI SECOLI

Con l’arrivo della primavera, si sa, una delle maggiori preoccupazioni è tornare in forma dopo i mesi invernali, in vista dell’estate.cibo_201603171120042_uxv3z39w8f4z1n76mrzhh17s1 La nutrizione, abbinata ad una costante attività fisica, a tale riguardo, è uno degli aspetti più significativi da curare; ma sappiamo nello specifico quali sono gli alimenti più sani e cosa implica assumere determinati nutrienti? Tutto questo acquista un significato ancora più interessante se associato all’analisi delle abitudini alimentari delle diverse civiltà che si sono susseguite nel corso dei secoli.

Con questo intento, Agens Cultura, associazione impegnata nella valorizzazione del patrimonio artistico ed antropologico, con il sostegno di NewTuscia, promuove per sabato 19 marzo 2016 alle ore 17.30 presso il Caffè Letterario di Viterbo, l’incontro « Storia e nutrizione : aspetti antropologici e scientifici dell’alimentazione nei secoli ».

 A fare gli onori di casa sarà Ettore Cristiani, Presidente del Circolo culturale viterbese che ospita l’iniziativa. L’archeologa Simona Sterpa, Vicepresidente di Agens Cultura, introdurrà l’argomento. Quindi approfondiremo insieme i gusti alimentari dei popoli orientali, ma anche degli Etruschi e Romani ; affronteremo l’argomento soffermandoci sul Medioevo e Rinascimento, fino alla Rivoluzione industriale.

Sarà Alessia Fuschino, biologa nutrizionista ad illustrare gli aspetti nutrizionali peculiari delle civiltà prese in esame.

Un viaggio nella storia, tra scienza, ricette ed antichi sapori, è quello promosso da Agens ; un appuntamento da non perdere per chi ama la cultura e desidera approfondirne aspetti specifici quali nutrizione e curiosità antropologiche.

Al termine dell’incontro si terrà l’Apericena al costo di 9 euro, esclusivamente su prenotazione, da effettuare entro venerdì 18 marzo ai seguenti contatti : cell 3496482302 ; e-mail agens.cultura@gmail.com.

Appuntamento a sabato 19 marzo per trascorrere una piacevole serata conviale.