IL PUNTO SUL CAMPIONATO SERIE D GIRONE G DI VITERBES E E FLAMINIA (24° GIORNATA E ANTEPRIMA 25°). C'E' IL DERBY DELLA TUSCIA

20/02/2016 : 12:01

Maurizio Fiorani

(NewTuscia) - VITERBO - La Viterbese-Castrense ha superato in casa per 3-0 la Nuorese grazie alle reti di Invernizzi, Selvatico su calcio di rigore e Neglia, gli ospiti hanno terminato la gara in 9 uomini a causa di due espulsioni.

I gialloblù hanno sofferto molto ad inizio gara l’aggressività ed il pressing della Nuorese, poi  la rete del vantaggio di Invernizzi ha spianato la strada alla formazione di Mr.Nofri che ha dilagato nella ripresa sfruttando la doppia superiorità numerica.
Con questo successo i gialloblù del presidente Vincenzo Camilli si riportano in vetta da soli al comando a quota 50 punti, scavalcando il Rieti sconfitto di misura 1-0 in trasferta sul campo dell’Olbia.

Domani la Viterbese-Castrense sarà di scena al Turiddo Madami di Civitacastellananel derby della Tuscia.

Una gara importantissima per entrambe le compagini: la formazione del capoluogo vuole confermarsi in vetta alla classifica e rafforzare il suo primato solitario, Rieti permettendo, mentre la squadra civitonica è impegnata nella lotta per conquistare la salvezza diretta.

All’andata al Rocchi finì 3-1 per la Viterbese-Castrense grazie alle reti di Cuffa nel primo tempo; poi la Flaminia in apertura di ripresa riuscì momentaneamente a pervenire al pareggio su calcio di rigore con Vegnaduzzo (ora ritornato in maglia gialloblù). I gialloblù reagirono e conquistarono il successo con due reti, entrambe su calcio di rigore, realizzati  prima da Rocco Giannone (ora in forza al Rieti) e successivamente da Nomahn (attaccante che attualmente milita nelle fila del Fondi, formazione rossoblù della provincia di Latina che milita nel girone h della serie D che comprende squadre laziali-campane e pugliesi).

Un derby che vede da pronostico la Viterbese-Castrense partire favorita, anche se la Flaminia non starà certamente a guardare visti i precedenti; nella gara di andata i rossoblù destarono una grossa impressione, giocando una buona gara e mettendo in difficoltà la formazione del tecnico Nofri.

I rossoblù civitonici guidati da Mr.Vigna sono reduci da due successi consecutivi, il 3-2 in rimonta con il Cynthia in casa ed il successo corsaro per 2-1 sul campo della quotata Albalonga, risultati che hanno rinfrancato il morale a tutto l’ambiente squadra civitonico.

In questa stagione, in casa, la Flaminia ha già battuto formazioni quotate come il Grosseto per 3-0 e L’Arzachena per 3-1, costringendo il Rieti attuale co-capolista al pareggio per 1-1, mettendo i sabini alla frusta per tutto l’incontro.

Si prospetta quindi un derby molto interessante che finalmente vedrà sugli spalti una bella cornice di pubblico per una partita vibrante che terrà con il fiato sospeso i tifosi di entrambe le squadre vista anche l’importanza della posta in palio.

Il Rieti, rivale dei gialloblù viterbesi nella lotta per il primato, è uscito sconfitto di misura dalla difficile trasferta sarda di Olbia.

Al Nespoli, ad un quarto d’ora dalla fine, è arrivata la doccia fredda per i sabini con la rete dei bianchi che ha sancito la vittoria dei padroni di casa.

Una battuta d’arresto che frena solo momentaneamente la corsa al vertice degli amaranto-celesti reatini che attualmente sono ora secondi ad un solo punto dalla capolista Viterbese-Castrense.

Domenica prossima al Manlio Scopigno di Rieti è di scena il fanalino di coda Astrea, un turno che si prospetta sulla carta favorevole per i ragazzi di Mr.Paris che vorranno conquistare subito i tre punti in palio per cercare di riconquistare la vetta, attendendo buone notizie da Civitacastellana.

L’Olbia invece viaggerà alla volta di Lanusei per affrontare una gara alquanto difficile, vista anche la situazione in classifica dei padroni di casa impegnati nella dura lotta per la salvezza.

Il Grosseto, altra grande protagonista del torneo, dopo il cambio di panchina dovuto all’esonero di Mr.Giacomarro ha visto l’avvento di Mr.Orlandi che ha debuttato con un bel successo esterno per 3-1 sul campo del Cynthia grazie alle reti di Nappello, a cui è seguita la rete del momentaneo pareggio dei padroni di casa. 

Nel corso della partita è poi uscita fuori alla distanza la maggiore caratura tecnica dei biancorossi maremmani e sono arrivate le reti, entrambe scaturite da calcio d’angolo, di Di Giorgio e Ungaro che hanno consegnato la vittoria e tre punti preziosissimi al Grosseto in chiave di lotta al vertice.

Domenica allo Zecchini arriva il Muravera, formazione sarda che staziona nelle parti basse della classifica in piena lotta per evitare i Play-Out.

Gli isolani sono reduci dal poco soddisfacente pareggio interno per 1-1 con il Lanusei.

All’andata i biancorossi di Grosseto, si imposero in trasferta per 3-1 dopo una gara ben giocata dai maremmani e che fu molto combattuta sul piano agonistico.

L’Arzachena, altra compagine del quartetto dell’alta classifica, ha superato di misura in casa il Trastevere di Mr.Pirozzi, ottenendo un prezioso successo che permette ai biancoverdi smeraldini di rimanere al terzo posto in classifica appaiati al Grosseto a quota 47 punti.

Domani l’Arzachena di Mr.Giorico si recherà in trasferta sul campo della Nuorese; una gara ostica ma i bianco-verdi devono fare punti per non perdere il passo delle battistrada Viterbese-Castrense e del Rieti, lanciate verso la volata finale.

Il Trastevere, nonostante la battuta d’arresto, ha dimostrato di esserci in campo e di stare in salute, la classifica è buona e la salvezza diretta sembra essere a portata di mano.

Il prossimo turno vedrà i capitolini impegnati in casa contro il Cynthia, formazione cha appare in grave difficoltà di gioco e di risultati e che non vince da diversi mesi.

La Torres è uscita vittoriosa in trasferta su campo dell’Ostia Mare per 1-0, un successo che permette ai rossoblù isolani di Mr. Sanna di posizionarsi al quinto posto in graduatoria.

La compagine sassarese è stata già penalizzata di ben 4 punti, altrimenti la classifica sarebbe ben migliore a quota 46 punti a sole 4 lunghezze dalla vetta.

Domenica al Vanni Sanna arriva l’Albalonga, un match che si preannuncia interessante anche per i risvolti che per la classifica potrebbe avere il risultato per il proseguo della stagione.

L’Ostia Mare di Mr.Chiappara si recherà in trasferta sul campo del Castiadas, un match che si prospetta difficile per i bianco-viola lidensi, vista la voglia di riscatto degli isolani che sono usciti sconfitti pesantemente per 4-0 sul campo del Budoni in uno scontro diretto salvezza.

Il Budoni se la vedrà domenica in casa del San Cesareo in una gara fondamentale importanza per la salvezza di entrambe le compagini, invischiate nella bassa classifica.

Nella parte bassa della graduatoria la situazione è ancora molto fluida a parte l’Astrea che appare quasi spacciata, tutte le altre sono in gioco tenuto conto del fatto che ci sono ancora 10 turni di campionato da giocare con diversi scontri diretti. 

SERIE D GIRONE G: RISULTATI DELLA 24° GIORNATA 

VITERBESE-CASTRENSE-NUORESE 3-0
ALBALONGA-FLAMINIA 1-2
CYNTHIA-GROSSETO 1-3
MURAVERA-LANUSEI 1-1
BUDONI-CASTIADAS 4-0
OLBIA-RIETI 1-0
ASTREA-SAN CESAREO 1-2
OSTIA MARE-TORRES 0-1

 

CLASSIFICA

 

VITERBESE C. 50
RIETI 49
GROSSETO 47
ARZACHENA 47
TORRES 42 ( 4 PUNTI DI PENALIZZAZIONE)
OLBIA 41 ( 1 PUNTO DI PENALIZZAZIONE)
ALBALONGA 40
NUORESE 38
TRASTEVERE 32
OSTIAMARE 30
FLAMINIA CIVITA CASTELLANA 28
LANUSEI 26
BUDONI 26
MURAVERA 25
CASTIADAS 20
CYNTHIA 19
SAN CESAREO 19
ASTREA 13

 

 

PROSSIMO TURNO

FLAMINIA-VITERBESE-CASTRENSE
         GROSSETO-MURAVERA
         TORRES-ALBALONGA

RIETI-ASTREA
               SAN CESAREO-BUDONI

NUORESE-ARZACHENA

LANUSEI-OLBIA

TRASTEVERE-CYNTHIA

CASTIADAS-OSTIA MARE

 

 
Condividi
Cop. 2016 NewTuscia - Edit.: ASD. Nuova Tuscia P.I.: 02082380565 - Autor. Trib. VT n. 13/08 del 17/09/2008 - REA: 151534
[tmp: 0,06] [30/06/2016 21:20:36]