FLAMMINI (FEDERLAZIO): INACCETTABILE ESCLUDERE LAZIO DA SBLOCCO DEBITI P.A.

25/05/2012 : 13:09

(NewTuscia) - ROMA - La Federlazio esprime la sua forte contrarietà al decreto predisposto dal Governo Monti che nello sbloccare meritoriamente una parte dei debiti dello Stato nei confronti delle imprese, esclude dal provvedimento il Lazio a causa del patto di stabilità interno.

“E’ una cosa inaccettabile per le imprese di questo territorio – dichiara il Presidente della Federlazio, Maurizio Flammini. Vorrebbe dire aggiungere al danno anche la beffa ed escludere da questa vitale boccata d’ossigeno, che tanto potrebbe fare per alleggerire la situazione delle imprese, una fetta importante del sistema economico italiano. Una fetta che garantisce oltre il 10% del PIL e dell’occupazione totale. Ci auguriamo – conclude Flammini – che non si voglia commettere un atto che discriminerebbe immotivatamente tra creditori e creditori e non raggiungerebbe i risultati che il Governo si prefigge di ottenere con il provvedimento”. 

Condividi
Cop. 2012 NewTuscia - Edit.: ASD. Nuova Tuscia P.I.: 02082380565 - Autor. Trib. VT n. 13/08 del 17/09/2008 - REA: 151534
[tmp: 0,06] [23/10/2014 07:34:39]