AI MAGAZZINI DELLA LUPA DI TUSCANIA CARLO RUGGIERO IN AUTOMATICA

13/01/2012 : 17:03

 

(NewTuscia) - TUSCANIA - Appuntamento ai Magazzini della Lupa di Tuscania, sabato 21 gennaio alle ore 21.00 con un grande concerto di musica d’autore: Carlo Ruggiero, accompagnato dalla sua band (Francesco Briotti pianoforte, Gianfrancesco Timpano basso, Francesco Nesta chitarra, Enrico Briotti batteria), si esibirà in Automatica. “Si dice sia un mondo strano il nostro, pieno di contraddizioni, a volte sfuggente a volte troppo scontato. Le emozioni si incrociano trapassando cose e casi. Spesso si fermano, magari il tempo necessario perché si possa godere di esse. Bisogna prenderle o catturare quanto di felice o a volte doloroso ci lasciano. Quelle di Carlo sono storie di intrecci e sensazioni, vissute con lo sguardo incuriosito della giovinezza e l'esperienza aspra ma scanzonata della maturità.” (Enrico Briotti)
Carlo Ruggiero nasce a Bobbio (PC), il 26 Gennaio del 1959. Successivamente si trasferisce in Umbria, risiedendo nel comune di Amelia (TR). Nel 1976 formò i "Silver side", gruppo beat-rock attivo fino al 1979. Nel 1977 risultò sesto classificato su centinaia di giovani proposte, in un concorso di poesia organizzato e trasmesso da RCV radio.
Nel 1982, a soli 23 anni, gestisce a Terni la galleria d’arte moderna e contemporanea "Il modulo". Tra i nomi che hanno collaborato attivamente: FRANCO LIBERTUCCI, NINO CORDIO, ROCCO FALCIANO, SERGIO CECCOTTI, EMILIO LARI, TANO D’AMICO, e DINO PEDRIALI. Nello stesso periodo scrive articoli su quotidiani quali "IL MESSAGGERO", "CORRIERE DELL’UMBRIA" e la rivista "GUM" e partecipa ad alcune trasmissioni televisive su emittenti locali sul tema: arte e psicologia.
Tra il 1986 ed il 1987 si dedica al teatro e recita come protagonista in due opere del commediografo Giuseppe Manini, al quale è stato dedicato ed intitolato il Teatro Comunale di Narni (TR). Il personale percorso letterario e l’interesse per la musica, in particolar modo quella prodotta nei primi anni ’70, si fondono traducendosi in canzoni, grazie anche all’incontro nel 2000, con il musicista ed arrangiatore Alessandro Deflorio, con cui registra i primi inediti. Nel Giugno 2005 il concorso "Inedito per Maria" con il brano "Luce riflessa", interpretato dalla cantante jazz Barbara Sabatini.
Scoperto nel 2005 dal produttore e cantautore Fabio Furnari, firma un contratto con l’Etichetta indipendente "Terre Sommerse".
Nel Settembre del 2006 esce "Da qualche parte", il primo disco, presentato l’11/11/06, al MUSEO DEGLI STRUMENTI MUSICALI di Roma. È del Novembre 2006 "Isola di vento", un testo per l’interprete Martina Miniucchi, con l’intento di partecipare al FESTIVAL DI SANREMO.
Del 27 Febbraio 2008, invece, la partecipazione all’I.M.D. di Sanremo, e l'8 Dicembre 2008 al FABERDAY di Casalgrande (MO) insieme a cantautori quali Marco Baroni, Pier Cortese, Stefano Centomo, Alberto Bertoli, e molti altri.
Nel 2009 il testo di "Angeli di gesso", interpretato dal cantautore Alessandro Cavalieri; il brano verrà presentato alla sessantesima edizione del FESTIVAL DI SANREMO.
Il 2010 è l'anno di uscita del suo secondo disco, "Automatica", prodotto da "Terre Sommerse".
Per info e prenotazioni: magazzinidellalupa@libero.it, cell. 3395764400, www.carloruggiero.com

Condividi
Cop. 2012 NewTuscia - Edit.: ASD. Nuova Tuscia P.I.: 02082380565 - Autor. Trib. VT n. 13/08 del 17/09/2008 - REA: 151534
[tmp: 0,48] [25/10/2014 06:32:24]