DONNE SCARLATTE E UOMINI NERI, DALLO SPETTACOLO ALLA BENEFICENZA

10/01/2012 : 16:32

(NewTuscia) - VITERBO - Dal palcoscenico al sociale. Dal teatro alla beneficenza. E così i fondi raccolti in occasione della tre giorni dedicata al noir di Augusto Scano sono stati consegnati all’associazione Murialdo. Un assegno dell’importo di mille euro è stato recentemente donato alla coordinatrice educativa, rappresentante della casa famiglia viterbese Diana Dimonte da parte di Valerio Zafferani, presidente dell'Associazione Efit Foundation, partner della manifestazione Donne scarlatte e uomini neri. L'evento, svoltosi nei giorni 15 e 16 dicembre presso l’auditorium dell’Università degli Studi della Tuscia per poi trasferirsi la sera successiva presso il refettorio della Domus a La Quercia e patrocinato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Viterbo e dell'Accademia di Belle Arti di Terni, ha rappresentato un condensato di arte, nell’accezione più ampia del termine.


Liberamente ispirato all’omonimo romanzo di Augusto Scano, lo spettacolo teatrale e le iniziative collaterali che hanno fatto da cornice alla manifestazione, hanno puntato alla valorizzazione dell’arte. Soddisfatto per la riuscita dell’evento l’ideatore-autore, che al termine dell’avventura artistica ha commentato: “Credo e mi auguro sia stata un’affascinante esperienza per tutti coloro che hanno lavorato alla realizzazione di questo appuntamento, ognuno nel proprio ambito. Claudia Tassi per la danza, Fabio Barili, nonchè Francesco Ciocca, Francesco Pecorari e l’intero Ensamble Tacet per la musica, Igor Borozan, Giorgio D'Ottavio, Maurizio Pio Rocchi, Walter Selva, Elisa Rotellini, Rubinia per le arti figurative, sezione diretta artisticamente da Beatrice Ceci, Riccardo Grattarola per la parte video, e naturalmente il regista dell’intero spettacolo Fabio D’Avino e tutti gli attori coinvolti: i viterbesi Chiara Palumbo e Paolo Manganiello, nonché Dona Amati, Leonardo Bordoni, Dario De Francesco, Gloria Di Maria, Monica Fattore, Alla Krasovitzkaya, Chiara Lollo, Giovanni Pannozzo, Giorgia Piracci, Emilse Porven, Roberto Proietti Barsanti, Antonietta Purificato, Andrea Rega, Silvia Tagliavento, Valerio Violetti, Gianluca Lombardi, Flavio Capotosto, Simone Lambertini. Visto il tema affrontato durante la rappresentazione – aggiunge Scano - grazie alla partecipazione dei due psichiatri Antonio Bisogno e Paolo Cioni e del fisioterapista Domenico Micarelli, ho volutamente creare un momento di riflessione attraverso un dibattito sui principali disagi dei nostri giorni. La consegna all’associazione viterbese Murialdo dei fondi raccolti durante lo spettacolo è stato l’epilogo di questa esperienza che vorrei ripetere nei prossimi mesi anche in alcuni spazi teatrali della Tuscia, del Lazio e dell’Umbria”. In occasione della manifestazione è stato attivato il sito www.donnescarlatteeuominineri , curato da Azione Digitale, con tutti i dettagli dello spettacolo, dei protagonisti coinvolti e della trilogia firmata dall’autore viterbese.

Condividi
Cop. 2012 NewTuscia - Edit.: ASD. Nuova Tuscia P.I.: 02082380565 - Autor. Trib. VT n. 13/08 del 17/09/2008 - REA: 151534
[tmp: 0,06] [01/11/2014 03:11:21]