ESCLUSIVO: LA POP ART SCEGLIE IL THEATRÒ

09/12/2011 : 17:27

(NewTuscia) - VITERBO - Musica, luci, divertimento e personaggi di primo piano nel panorama mondiale del settore. Riflettori, djset esclusivi, ambiente curato nei minimi dettagli, pubblico straordinario. E, adesso, anche cultura e solidarietà. Chapeau per il Theatro che, per domani sera, annuncia due eventi davvero straordinari.

 

Perché ospitare artisti che hanno fatto la storia della Pop Art in ogni angolo del pianeta e - in un colpo solo - devolvere parte degli incassi in beneficenza, rappresentano situazioni che, nell’immaginario collettivo di un discoclub, sono fuori dall’ordinario. (Solo che, il discoclub in questione, è il Theatrò e allora non c’è poi da stupirsi più di tanto).

 

In Platea. D’intesa con la direzione artistica del locale, sono stati gli organizzatori della mostra “La Pop Art” - che sta facendo il giro d’Italia e che nel capoluogo è ospitata nel museo archeologico della Rocca Albornoz - a scegliere il Theatrò quale sede ufficiale del primo “PoParty”.

 

“Per realizzare al meglio l’avvenimento abbiamo studiato nel dettaglio ogni minimo particolare”, ha rivelato il direttore artistico Fulvio Franceschini. “La Platea sarà incantevole”. E, infatti, a fare da cornice alla sala più grande del locale saranno le opere dei maestri sacri della corrente che ha rivoluzionato il mondo dell’arte: dal grande statunitense Andy Warhol, passando per Roy Fox Lichtenstein e Robert Rauschenberg, fino agli italianissimi Mario Schifano e Mimmo Rotella. Un modo “per rendere omaggio – ha spiegato Franceschini – ai massimi esponenti della Pop Art”. Ma non finisce qui. “Ad aprire la serata sarà lo show music live di Alessandro Voccia”. E cioè l’autore del singolo “Pop Art”, la colonna sonora realizzata in occasione della più importante mostra antologica di Andy Warhol mai realizzata in Italia.

 

Nella Gallery privè. La moda e il divertimento andranno a braccetto con la solidarietà. Proprio così: l’evento è stato messo in piedi dalla direzione insieme alla Assos, associazione non governativa che, da anni grazie all’impegno di volontari e sostenitori, ha a cuore le zone più martoriate dell’Africa.

 

“Parte degli incassi della serata – hanno fatto sapere dalla società del Theatrò - saranno devoluti a favore della Onlus che, con i fondi raccolti, fornirà i principali mezzi di sostentamento (apparecchiature sanitarie, medicinali, vestiti, materiale didattico, ndr) alle popolazioni di Kenya, Uganda e Tanzanzia”.

 

“Per l’occasione – ha detto Franceschini – abbiamo organizzato una serata a tema che conta della partecipazione dei più noti coiffeur di Viterbo e provincia”. In cosa consiste? E’ presto detto: sulle note dei brani suonati dai deejay Davide Lo Conte e Giò Brunetti, fantastiche modelle sfileranno nella Gallery privè esibendo pettinature glam in stile afro e, a défilé concluso, riceveranno un attestato di partecipazione.

 

“Dopo i successi raggiunti in questa prima parte della stagione – ha detto in conclusione Franceschini - siamo particolarmente orgogliosi di ospitare eventi di questo spessore; realizzati, come sempre, grazie al sostegno e alla partecipazione dello straordinario pubblico del Theatrò”.

 

Per informazioni: www.theatrodisco.it; ufficio stampa@theatrodisco.it

 

 

Condividi
Cop. 2012 NewTuscia - Edit.: ASD. Nuova Tuscia P.I.: 02082380565 - Autor. Trib. VT n. 13/08 del 17/09/2008 - REA: 151534
[tmp: 0,09] [23/10/2014 08:54:47]