CARBOGNANO. “PICCOLI CRIMINI CONIUGALI” DELLA COMPAGNIA "COLPI DI SCENA" DI GRAVINA AL BIANCONI

28/11/2011 : 12:40

(NewTuscia) – CARBOGNANO - Al Teatro Bianconi torna una delle compagnie più apprezzate dal pubblico del dinamico teatro viterbese: la Compagnia Colpi di Scena di Gravina di Puglia che si cimenta questa volta con un testo contemporaneo del francese Eric E. Schmitt. “Piccoli Crimini Coniugali”, in scena sabato 3 dicembre alle 21.00 e domenica 4 dicembre alle 17.00, è un geniale testo scritto nel 2003, un gioiellino di teatro, fatto di colpi di scena, di ribaltamenti improvvisi della trama, di risate ma anche di riflessioni e suspense degna di un romanzo giallo in piena regola.

In un unico, incalzante atto, si raccontano le intricate trame coniugali della vita di una coppia: Gilles e Lisa. Dopo aver subito un brutto incidente domestico, Gilles torna a casa dall’ospedale in preda a una forte amnesia. Ragiona ma non ricorda niente del passato e, soprattutto, non ricorda niente di Lisa. A forza di discussioni, emergono dei frammenti scomposti che riguardano il suo modo di comportarsi, le sue abitudini, i suoi hobby, i suoi difetti e le sue qualità. Scopre di essere uno scrittore, un intellettuale tanto interessato agli studi quanto poco incline ad affrontare le dinamiche domestiche. Lisa tenta di ricostruire la loro vita di coppia tassello dopo tassello cercando di oscurarne le ombre.

Ma via via che si riportano alla luce informazioni dimenticate si manifestano delle crepe: sono molte le cose che cominciano a non tornare. Come mai lei mente ? E perché non vuole darsi fisicamente a lui, che pure è fortemente attratto da lei ? Per quale motivo lui – che afferma di essere completamente privo di memoria – si ricorda di certi particolari del viaggio di nozze ? Gilles si è fatto male cadendo accidentalmente da una scala ? Oppure è scivolato mentre tentava di aggredire Lisa ? O, al contrario, è stato aggredito da Lisa?

Sono alcuni dei misteri di questo giallo coniugale in cui la verità non è mai ciò che sembra, dove la memoria (e la sua supposta mancanza), la menzogna e la violenza vengono completamente riviste per assumere dei significati nuovi, inaspettatamente vivificanti. Schmitt gioca con le psicologie e le debolezze umane attraverso una prosa arguta e crudele, comica e tragica al tempo stesso. I misteri della vita coniugale trovano nei meccanismi a orologeria del noir e nella vivacità della commedia un ritmo stringente, una macchina teatrale pressoché perfetta che svela impietosamente i meccanismi della coppia e i più intimi recessi dell'animo umano. “Piccoli crimini coniugali” è un piccolo gioiello che dettaglia il necessario inabissamento all'inferno dei singoli nel tentativo - un po' comico, un po' drammatico: sicuramente reale - di riemergere alla serenità come coppia.    

Uno spettacolo frizzante e misterioso al tempo stesso, che fa riflettere e ridere con due splendidi interpreti  assoluti padroni della scena ce generosamente si danno al pubblico, mantenendo sempre alto e vivace il ritmo tanto quello testuale, quanto quello della messinscena.

Per informazioni e prenotazioni si può consultare il sito internet www.teatrobianconi.it o telefonare al 0761613695.

Condividi
Cop. 2012 NewTuscia - Edit.: ASD. Nuova Tuscia P.I.: 02082380565 - Autor. Trib. VT n. 13/08 del 17/09/2008 - REA: 151534
[tmp: 0,06] [25/04/2014 05:39:44]