ACQUAPENDENTE. TEATRO DIFFUSO, IN SCENA STORIE DI UOMINI

21/10/2011 : 13:15

(NewTuscia) – ACQUAPENDENTE - Weekend in compagnia del Teatro Diffuso Anima & Terra. Sabato 22 ottobre alle ore 17.00 il Museo del Fiore di Torre Alfina (frazione di Acquapendente) ospiterà “La leggenda di Giuliano”, racconto teatrale con musica dal vivo ispirato a “La leggenda di San Giuliano ospitaliere” di Gustave Flaubert, con la compagnia O’Thiasos Teatro Natura. Lo spettacolo, vincitore per il 2011 della Rassegna nazionale “I Teatri del Sacro”, narrato e diretto da Sista Bramini, racconta la anomala conversione di coscienza di Giuliano, cacciatore abilissimo e efferato che finisce per assassinare inconsapevolmente i propri genitori. Un cammino di solitudine e di espiazione lo conduce ad una essenzialità del cuore nella quale fiorisce in lui un inedito modo di percepire la realtà dentro e intorno a lui: il senso del vivente. Il racconto, vivido e travolgente, è accompagnato dalla musica vocale e strumentale dal vivo interpretata da Camilla Dell’Agnola e Carla Taglietti; la regia musicale è di Camilla Dell’Agnola e i costumi sono di Fiamma Benvignati.

Domenica 23 ottobre, poi, alle ore 17.30 presso il Museo della Terra di Latera andrà in scena lo spettacolo “Nostalgia – Processo a un clandestino” con Mohamme’ Ba e Massimiliano Andreo. “Non cerchiamo di processare la storia ma di analizzarla, capirla ed impegnarci perché gli errori del passato non si ripetano di nuovo. Ora che la mobilità ha accorciato le distanze, ci accorgiamo che un abisso divide le persone quando entrano in gioco i loro rispettivi valori culturali, sociali, politici, religiosi. Insomma, le diversità. Un africano a processo in Francia per il reato di clandestinità decide di difendersi da solo: ce la farà? Forse ci renderemo conto che l’interpretazione che facciamo oggi del termine integrazione sarebbe davvero improponibile per noi, migranti e diversi di oggi, in questo civilissimo occidente, come condizione sine qua non per poterci sentire vivi tra i vivi”. Massimiliano Andreo accompagnerà alle percussioni l’intenso racconto di Mohamme’ Ba.

Gli appuntamenti, ad ingresso libero, si inseriscono all’interno del calendario della quinta edizione del Teatro Diffuso Anima & Terra, l’iniziativa che coinvolge i Comuni di Acquapendente, Bolsena, Cellere, Farnese, Gradoli, Latera, Museo del Brigantaggio (Cellere), Museo della Terra (Latera), Museo della Città e Museo del Fiore di Acquapendente, Biblioteca Comunale di Acquapendente, Museo Territoriale del Lago di Bolsena, Biblioteca Comunale di Bolsena, Università della Tuscia, Riserva Naturale Monte Rufeno e Riserva Naturale Selva del Lamone.

Il Teatro Diffuso 2011 è organizzato dall’Associazione Teatro Boni di Acquapendente con il contributo della Fondazione Carivit, Stosa Cucine, I.C.C. (Inerti Calcestruzzi Centeno). Per informazioni: tel. 0763/730246, www.teatrodiffuso.com - info@teatroboni.it.

Condividi
Cop. 2012 NewTuscia - Edit.: ASD. Nuova Tuscia P.I.: 02082380565 - Autor. Trib. VT n. 13/08 del 17/09/2008 - REA: 151534
[tmp: 0,06] [21/09/2014 21:07:47]