Unitus, Danilo Monarca nuovo direttore del Dafne

NewTuscia – VITERBO – Il Consiglio di Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali (DAFNE) ha eletto il Professor Danilo Monarca Direttore di Dipartimento per il triennio 2022 – 2024. Il prof. Monarca, viterbese, è docente di Meccanica Agraria, Meccanizzazione agricola, Riuso degli scarti ed Agricoltura sostenibile ed è anche coordinatore del Dottorato di ricerca in Engineering for Energy and Environment.

Laureato in ingegneria alla Sapienza di Roma, ha iniziato la sua collaborazione con l’Università della Tuscia nel 1984, e si è contraddistinto a livello nazionale ed internazionale per la sua attività di ricerca: è autore di oltre 300 lavori scientifici nei settori della meccanizzazione agricola, delle energie rinnovabili e della sicurezza del lavoro. E’ stato Presidente dell’AIIA, Associazione Italiana di Ingegneria Agraria, dal 2014 al 2017, ed è accademico delle prestigiose Accademia dei Georgofili e Accademia Nazionale di agricoltura di Bologna. Attualmente è membro del Board della European Society of Agricultural Engineering e del Managing Committee del Club of Bologna. Nella sua carriera ha fatto anche parte del Consiglio di Amministrazione e del Senato Accademico dell’Ateneo ed è stato componente del Consiglio di Indirizzo della Fondazione Carivit. Nel periodo 2005-2009, come Commissario straordinario dell’Azienda per il Diritto allo studio, ha contribuito al completamento ed alla ristrutturazione delle due Case dello studente. Succede a partire dal prossimo anno al prof. Nicola Lacetera, che ha diretto nell’ultimo sessennio il DAFNE, dipartimento inserito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’elenco nazionale dei Dipartimenti di eccellenza.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21