Ordinazione Diaconale di Jaroslaw Lechocinski alla diocesi di Civita Castellana

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – La chiamata al diaconato è un dono e un impegno come risposta, perché è l’affidarsi senza condizioni, e fidarsi del Signore ad una vocazione specifica, in un rapporto sponsale con una persona: Gesù Cristo, un legame strettissimo tra la celebrazione dell’Eucaristia e ogni compito ministeriale.

La vocazione è un mistero d’amore, ma è anche un dono di cui meravigliarsi e benedire il Signore. La comunità religiosa e Diocesana, non può che gioire, perché vede esaudita la sua incessante preghiera per le vocazioni e affinché il Signore mandi altri operai alla sua messe. Il sacramento dell’ordine, nella sua missione, trova la sua fonte generatrice proprio nella preghiera e nella contemplazione del mistero di Cristo.

Conoscere la vita, le sensazioni e le aspirazioni di Jaroslaw, culminate nel gesto altamente significativo dell’imposizione delle mani da parte del Vescovo, la grande preghiera di benedizione che segue, ne esprime il senso e la portata: Dio prende possesso di questo ragazzo e lo invia nel mondo, nel servizio della Parola, dell’Eucaristia e della Carità. Siamo chiamati a stupirci a meravigliarci di fronte a tale mistero d’amore, che cambia totalmente la natura di Jaroslaw e ne imprime il carattere.

Gesù, anche oggi continua a chiamare, in molti modi e secondo le necessità della Chiesa e non lascia mai soli i suoi eletti: «Vi ho scelti perché vi voglio bene. Vi affido un compito difficile: sembrerete come agnelli in mezzo ai lupi, ma chi ascolta voi ascolta me. Porterete a tutti la “buona notizia” che io vi affiderò. E non abbiate paura: io sarò con voi».

 

Grati al Signore, la Comunità dei Padri Micheliti

del Santuario Maria SS. “ad Rupes” di Castel Sant’Elia

annunciano con gioia l’ordinazione Diaconale di

Jaroslaw Lechocinski

che avrà luogo nella Basilica di San Giuseppe a Castel Sant’Elia

mercoledì 8 dicembre alle ore 18.30

e sarà conferita per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria da

  1. E. Rev.ma Mons. Romano Rossi

Vescovo della Diocesi di Civita Castellana

 

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21