Bagarre in consiglio comunale sulla mozione contro ogni totalitarismo: il gruppo Soriano Bene Comune esce dall’Aula

NewTuscia – SORIANO NEL CIMINO – Ieri il consiglio comunale di Soriano nel Cimino si é concluso in modo non proprio dignitoso.
Durante la votazione della mozione presentata dal Presidente del Consiglio (ex sindaco) Menicacci Fabio, riguardante “ADESIONE ALLA RISOLUZIONE
EUROPEA CONTRO OGNI TOTALITARISMO”, il gruppo Consiliare Soriano Bene Comune dopo la sua dichiarazione di voto, lascia i lavori per la totale disapprovazione.
Ed é qui che succede il patatrak. I vari commenti (in diretta streaming) si concludono con il Sindaco Camilli che giustifica il fatto di non aver concesso l’autorizzazione al ripristino di due panchine per la ricorrenza del 25 novembre perché  finalizzate a un pomeriggio alternativo a quello previsto da palinsesto comunale, quindi assolutamente da negare, mostrando decisamente il  modus operandi dell’ attuale amministrazione.
Tale giustificazione testimonia che nessun evento “non comunale” possa  essere realizzato…nessuno  si può permettere tanto affronto o  stai con l’amministrazione  o stai contro e ” la mannaia  scende sulla testa di chi  pensa e vuole cose differenti”
Non perdiamo nemmeno tante altre parole per l’uscita del presidente del consiglio Menicacci che descrive  l’ abbandono di SBC   in Consiglio” un gesto  fascista “
 Vergognosamente vergognoso! È libertà di pensiero!  Si può definire totalitarismo domestico quello che accade all’interno del Comune di Soriano nel Cimino”?
Meditate gente meditate!
Tutte le forze politiche, PD e Rifondazione Comunista,  sostengono quanto fatto dai Consiglieri di Soriano Bene Comune e visto quanto é successo si dissociano da questo modo di amministrare e ne denunciamo il fatto per cercare di ristabilire la democrazia e la libertà di agire che i nostri padri hanno conquistato con il sangue!!
Contro ogni tipo di fascismo sia esso idealogico che di azione!
Circolo PD Soriano nel Cimino
Sezione Rifondazione Comunista Soriano nel Cimino

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21