L’Ecosantagata lotta ma si arrende all’Arno

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – Uno spettacolo di grande pallavolo, come da previsioni, ma alla fine l’Ecosantagata Civita Castellana è costretta ad alzare bandiera bianca all’Imballplast Arno di Castelfranco di Sotto e conclude con una sconfitta per 3-1 la sua prima gara casalinga stagionale.

In un Palasmargiassi finalmente acceso dal calore del pubblico, mister Beltrame conferma il sestetto che aveva iniziato la partita la settimana scorsa a Spoleto, con capitan Buzzelli opposto, Cordano alzatore, Simoni e Antonini centrali, Pollicino e Genna schiacciatori, Pasquini libero. Nel corso della gara ci sarà spazio anche per il secondo palleggiatore Gemma, il centrale Buzzao e gli schiacciatori Rus e Petri.

Partenza subito a ritmi altissimi, con giocate di grande livello da entrambe le parti della rete. La battaglia punto a punto prosegue fino alle fasi finali del set, quando l’Ecosantagata trova l’allungo giusto per portarsi a casa il parziale, col punteggio di 25-21.

L’equilibrio prosegue imperterrito anche nel secondo set, ed è ancora spettacolo per palati fini. Stavolta, però, a trovare lo sprint giusto è l’Arno, che solo nelle fasi finali piega la resistenza di una Civita Castellana rimasta aggrappata al set con tutte le armi a sua disposizione. 25-22 per i toscani e si va al cambio di campo sull’1-1.

Al terzo set la partita cambia fisionomia, complice un vistoso calo di rendimento dell’Ecosantagata. L’Arno domina e si porta sul massimo vantaggio di 8-16, quando all’improvviso i padroni di casa hanno uno scatto d’orgoglio e iniziano a rimontare, arrivando a riaprire completamente i giochi sul parziale di 19-20. Lì, però, c’è un nuovo strappo dell’Arno, che scappa ancora fino al 25-22 che chiude il set.

Cambio di campo con gli ospiti che si esibiscono in un’altra fuga. L’Ecosantagata sembra sul punto di alzare bandiera bianca, pur mettendo in campo tutte le energie residue per  rimanere in corsa. Qualche break di recupero, ma Arno resta sempre in vantaggio e nel finale piazza l’allungo definitivo, chiudendo sul 25-18 in suo favore.

3-1 per la squadra ospite, dunque, che si conferma tra le grandi favorite per la vittoria del girone. Per l’Ecosantagata l’onore delle armi e un pizzico di rammarico per non aver saputo mantenere lo stesso livello di attenzione per tutta la partita.

ECOSANTAGATA CIVITA CASTELLANA – IMBALLPLAST ARNO 1-3 (25-21; 22-25; 22-25; 18-25)