Viterbo, “Non vogliamo questa scuola!”: gli studenti scendono in piazza contro lo scaglionamento degli orari

NewTuscia – VITERBO – Oggi si è tenuta al centro storico la manifestazione contro lo scaglionamento degli orari scolastici, e noi, al tempo, ne avevamo già parlato qui.

Un problema molto attuale, che non sembra voler trovare una fine, tanto da spingere circa 500 ragazzi a scendere in piazza per protestare. Il corteo è durato circa 2 ore, alla fine gli studenti si sono fermati a piazza del Plebiscito, dove i rappresentati delle varie scuole sono stati chiamati a parlare con il Prefetto, il quale ha promesso un tavolo di confronto prossima settimana tra gli studenti e i vertici del Cotral e dell’Atac. La questione ha spinto anche il sindaco Giovanni Arena a scendere, il quale si è mostrato molto comprensivo riguardo la questione. Nonostante le condizioni meteorologiche avverse, i ragazzi non si sono fatti intimorire, tutti uniti per uno scopo comune.