“Anima Argentina” al Beethoven Festival Sutri

NewTuscia – SUTRI – Gli ultimi due appuntamenti del Beethoven Festival Sutri, a cento anni dalla nascita, renderanno omaggio al grande compositore argentino Astor Piazzolla. “Anima Argentina” sarà il titolo del concerto in programma Sabato 23 ottobre ore 18, Chiesa di San Francesco Sutri, in cui si esibirà un Duo che ha al suo attivo ben tredici anni di carriera che lo ha portato a realizzare oltre 200 concerti in tutta Europa. Ivo Scarponi al violoncello e Moira Michelini al pianoforte saliranno sul palco per regalare un programma molto ricco e allettante che spazierà nel Sud America. Il concerto si aprirà con tre Tangos di Piazzolla: Michelangelo ’70, Butcher’s Death e il celebre Libertango, creato dall’unione fra Libertad e Tango. Così si espresse Piazzolla in merito: “Ho fatto una rivoluzione nel tango: ho rotto vecchi schemi e per questo mi hanno aggredito; ma ho il tango nella pelle e ne sono orgoglioso“. Di seguito il Duo Michelini-Scarponi proporrà, sempre di Piazzolla, l’intramontabile “Oblivion”, dolcissima e emozionante composizione dalla delicata armonia già colonna sonora del film Enrico IV di marco Bellocchio. Seguirà la Pampeana n.2 op.21  di Alberto Ginastera, compositore che ha svolto un ruolo determinante nello sviluppo della musica in Argentina. Successivamente in programma ci saranno due brani di Astor Piazzolla: Esqualo e  Adios Nonino,  quest’ultimo dedicato al padre di Astor, Vicente Piazzolla, dopo la sua morte. “Nonino” era il nomignolo con cui i figli di Astor chiamavano il nonno affettuosamente. Il concerto si concluderà con  “Le Grand Tango”, dedicato al grande violoncellista Rostropovich. A tal proposito Piazzolla disse: “Comporre per Rostropovich fu una grande responsabilità poichè so che i russi hanno una grande passione per la musica del tango. Non è necessario essere nati in Argentina per “sentire” il tango; questa è musica e Rostropovich è la musica”.

Dal 1987 al pianoforte Moira Michelini ha eseguito nella sua carriera oltre 500 concerti in tutto il mondo: Germania, Montenegro, Serbia, Macedonia, Spagna, Francia, Belgio, Austria, Polonia, Portogallo, Svizzera, Malesia, Argentina, Stati Uniti e Giappone. Ha al suo attivo l’incisione di numerosi CD e registrazioni per Radio e Televisioni nazionali.
Ivo Scarponi è stato membro fondatore del Quintetto Scarponi, ed è stato primo violoncello di varie Orchestre: Camera del’Umbria, Camerata del Titano di S.Marino, Simphonia Perusina, Sinfonica di Terni, ed anche nella prestigiosa Orchestra da Camera di Uto Ughi.

 L’ accesso ai concerti è consentito nel rispetto delle misure  previste  dalla normativa anti contagio da Covid 19 in vigore. È vivamente consigliata la prenotazione tramite WhatsApp (o SMS) al numero telefonico 353/3756855 oppure all’indirizzo email info@beethovenfestivalsutri.com entro le ore 12.00 del giorno del concerto. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.beethovenfestivalsutri.com

_______________________________
Associazione
AMICI DELLA MUSICA DI SUTRI