Romoli: “Saluto con soddisfazione l’elezione di Igino Vestri a sindaco di Vasanello”

NewTuscia – BASSANO IN TEVERINA – Terminata la tornata elettorale e acquisiti i risultati, non posso che felicitarmi con l’amico Igino Vestri per l’elezione a Sindaco del Comune di Vasanello, certo che saprà guidare al meglio l’amministrazione cittadina.

Igino è un amico di lungo corso con cui abbiamo condiviso un percorso politico che muove i passi dall’esperienza democratico cristiana, dall’impegno dei cattolici in politica e fonda il proprio costrutto ontologico-metodologico sul confronto, sul dialogo, su un approccio di assoluto rispetto delle istituzioni che si è scelti di lealmente servire.

È ineludibile che nelle ultime elezioni il fronte moderato vasanellese ha subito della lacerazioni che hanno diviso amici che per decenni hanno militato nella medesima area. Auspico che nel tempo, con la forza del dialogo e della moderazione, si possa tornare a ricomporre quanto meno un chiarimento nei rapporti interpersonali.

Igino, lo ricordo, è figlio d’arte. Anche il papà è stato Sindaco di Vasanello ai tempi della Dc di Giulio Andreotti, genitore del quale l’intera comunità ha un ricordo vivido

Conoscendo Igino, la sua dedizione alle problematiche che affliggono la comunità di Vasanello, la sua capacità di ascolto, dialogo, confronto, la sua competenza in materia di amministrazione locale, il suo approccio serio e meditato ma deciso e dinamico, non posso che presagire una stagione di progresso per la vicina Vasanello.

Sono certo che Igino sarà fattivamente il Sindaco di tutti: non una frase di rito, ma l’essenza del suo approccio alle istituzioni locali. Sono certo che farà bene alla propria squadra amministrativa alla quale giungono i miei migliori auguri di buon lavoro e soprattutto ai cittadini della vicina comunità di Vasanello con la quale da sempre mi legano rapporti di assoluta collaborazione nell’esclusivo interesse delle nostre comunità locali.

 

Alessandro Romoli

Sindaco di Bassano in Teverina