Epatite C, Asl Citerbo: “Malattia da Hcv ai tempi del covid, ieri un webinar di formazione sull’impegno dell’azienda per l’eliminazione del virus”

L’INIZIATIVA È IL FRUTTO DELLA COLLABORAZIONE DELLE UNITÀ OPERATIVE MALATTIE INFETTIVE E DIPENDENZE PATOLOGICHE (SERD)

NewTuscia – VITERBO – Nell’ambito del progetto HAND (Hepatitis in Addiction Network Delivery), ieri pomeriggio si è svolto un importante webinar di formazione rivolto ai professionisti della sanità del settore dal titolo “Malattia da HCV ai tempi del Covid. L’impegno della Asl di Viterbo verso l’eliminazione del virus”

L’iniziativa è il frutto della collaborazione delle unità operative Malattie Infettive e Dipendenze patologiche (SerD) e si inserisce in un lungo periodo di emergenza pandemica nel quale la strategia italiana, rivolta alla eliminazione dell’epatite C, si è scontrata con l’emergenza coronavirus che, in molte realtà, ha indotto a ripensare e trasformare il sistema di cura e presa in carico dei pazienti con disturbi da dipendenza. In particolare, la necessità di ridurre la circolazione delle persone, il mantenimento del distanziamento fisico e l’adozione di misure di prevenzione e protezione non ha consentito di continuare ad assistere questa popolazione con l’efficacia e l’efficienza adoperata nel passato.

In questo quadro generale – commenta il direttore generale della Asl di Viterbo, Daniela Donetti – il webinar ha rivestito una particolare importanza perché ha consentito, nell’ambito di un momento formativo rivolto ai professionisti che si occupano di questa patologia, di rappresentare come presso la nostra azienda si sia creata e rafforzata, proprio in questi mesi, una efficace sinergia sul territorio, al fine dell’eradicazione dell’infezione da HCV tra le due unità operative che hanno organizzato l’iniziativa. In particolare, la stretta interazione tra l’unità di Dipendenze patologiche che, afferendo al Dipartimento per il governo dell’offerta e le cure primarie, ha fatto dello screening HCV un punto cardine di attività, e l’unità di Malattie infettive, che si avvale delle più recenti conoscenze a livello terapeutico e farmacologico, ha consentito lo sviluppo di una strategia particolarmente innovativa nella lotta al virus nella popolazione con problemi di dipendenza”.