Previsioni sportive: 5 consigli per una scommessa perfetta

NewTuscia – È il sogno degli scommettitori esperti e di tutti i neofiti che si appassionano al betting. È la previsione sportiva perfetta che realizza il sogno di una vita: la grande vincita. Ma gli scommettitori esperti, più dei neofiti, sanno che il pronostico perfetto è frutto di una strategia a lungo termine. Nulla deve essere lasciato al caso. Occorre costanza, ragionamento e dedizione. Un immancabile briciolo di fortuna, ma anche tattica e studio.

Ecco allora una valida guida per vincere alle scommesse: una soluzione davvero utile, completa e dettagliata con 10 tra i migliori suggerimenti di betting per puntare con intelligenza, ridurre il rischio e provare a indovinare quanti più eventi possibili dal palinsesto del proprio bookmaker preferito. Senza dubbio il punto di partenza per una strategia potenzialmente vincente e perfetta. 

Così com’è altrettanto utile seguire altri consigli basilari per strutturare un pronostico senza sbavature. Non è facile individuare suggerimenti universalmente validi per tutte le categorie di eventi e discipline sportive ma, essendo il calcio la competizione più seguita al mondo, soffermiamoci su cinque raccomandazioni che possono davvero fare la differenza. 

Consiglio n°1: focalizzati su un set limitato di squadre. In altre parole vuol dire specializzarsi su un numero preciso di club, magari fino ad un massimo di dieci formazioni, in modo da conoscere alla perfezione pregi e difetti. Del resto la conoscenza è potere. E conoscere tutto del club significa poter prevedere aspetti come marcatori prolifici, infortuni e defezioni, morale e motivazioni del team, turnover, potenziale offensivo, statistiche e così via. Lo step successivo è puntare esclusivamente su di loro.

Consiglio n°2: focalizzati su un set di eventi. Ovvero non esagerare con le gare in palinsesto. Una scommessa con tredici pronostici diventa ostica come il caro, vecchio Totocalcio con i suoi 75 anni, quando per vincere serviva una sibilla infallibile. Ridurre il numero delle puntate significa ridurre statisticamente il rischio. Unire questi primi due suggerimenti è il punto di partenza per portare avanti scommesse vincenti: minime ma costanti.

Consiglio n°3: punta senza cuore. Un paradosso? O c’è dell’altro? Puntare senza cuore vuol dire essenzialmente non lasciarsi mai tentare dalle emozioni. La propria squadra preferita, il club simpatizzante, antipatie congenite e premonizioni basate solo su sensazioni estatiche del momento. Mai giocare senza logica. La fortuna è cieca ma non è stupida.

Consiglio n°4: punta sulla tua squadra del cuore. No, non è in conflitto con il consiglio precedente. Puntare sulla propria squadra di club perché si conosce tutto della propria squadra di club: formazione titolare, riserve, modulo di gioco, ambizioni, statistiche singole e di gruppo. Il trucco è solo uno: essere imparziali, oggettivi e realistici. Sarà più facile di quanto sembra.

Consiglio n°5: gioca live. Ovvero: guarda le partite di calcio 2021-22 in tempo reale, magari su una piattaforma di betting con tanto di streaming e valuta in diretta l’andamento del match e dei singoli. È tutto evidente: si può puntare sulla base di osservazioni in real time frutto di valutazioni personali.

In definitiva è proprio così: la scommessa perfetta non esiste. Ma alcuni semplici accorgimenti possono davvero giovare al morale, all’esperienza e al portafoglio.