Trasporto pubblico locale, corse scolastiche linea 1/c: nuovi orari e nuovi percorsi

NewTuscia – VITERBO – Da lunedì 20 settembre la corsa n.1 (scolastica) della linea 1/C sarà rimodulata negli orari e ampliata nel percorso. Lo annunciano l’assessore alla mobilità urbana e sostenibile Ludovica Salcini e l’amministratore unico di Francigena Francesco Serpa.

“Basandoci su quanto emerso in questi primissimi giorni di attività scolastica, ci siamo attivati immediatamente per analizzare le criticità emerse e trovare le soluzioni. In primo luogo la corsa al servizio dell’entrata scolastica è stata anticipata e quindi partirà dal Sacrario alle 7.20. In questo modo è stato possibile estendere il suo percorso anche al quartiere Pilastro.

In secondo luogo, la corsa n.9 della linea è stata trasformata in ulteriore “corsa scolastica” e partirà alle ore 14.05 da via Carlo Cattaneo, in modo da includere nel servizio anche gli studenti in uscita dagli istituti scolastici di tale via”.

Il percorso dettagliato e gli orari delle corse scolastiche della linea 1/C saranno pertanto i seguenti:

Corsa mattutina:
7:20 Sacrario-Valle Faul-Tangenziale; 7:25 v.le B.Buozzi (collegamento con la linea C4) – via del Pilastro; 7:30 p.le Gramsci-v.le R.Capocci; 7:40 Porta Romana-Via S.Maria in Gradi-Via Sabotino; 7:50 via C.Cattaneo.

Corsa pomeridiana:
14:05 via C.Cattaneo; 14:08 via C.Cattaneo (scuola Vanni); 14:13 Porta Romana; 14:15 v.le R.Capocci (p.za Crispi)-Via F.lli Rosselli-P.za Verdi-Via Marconi; 14:20 Sacrario-Valle Faul- Tangenziale; 14:25 V.le B.Buozzi (collegamento con la linea C4)-Via del Pilastro-P.le Gramsci-V.le R.Capocci- Porta Romana-V.le A.Diaz-Via Vetralla-Via di Porta Fiorita-Via Vico Squarano-Via S.Paolo-S.da Signorino-Via S.M.in Silice; 14:40 Salamaro-Via Vico Quinzano-Rotatoria-S.da Salamaro-P.za dei Castelli-Via C.Alvaro-Via F.Boccacci-Via Vico Squarano-Via S.Paolo-Porta Faul-Via El Alamein; 14:50 Sacrario.

“Continueremo – concludono l’assessore Salcini e l’amministratore unico Francigena Serpa – a prestare la massima attenzione alle necessità degli studenti, restando pronti a intervenire per apportare eventuali ulteriori miglioramenti”.