Una Viterbese senza carattere perde malamente ad Olbia 3-2

Maurizio Fiorani

NewTuscia – OLBIA – Una Viterbese fragile in difesa perde ancora, subendo ben tre reti. Tale sconfitta ha messo in evidenza una fragilità difensiva impressionante: 9 reti subite in tre partite. Uno score desolante, nonostante il vantaggio iniziale su calcio di punizione con Volpicelli, la formazione Gialloblù si è letteralmente sciolta come neve al sole, subendo il ritorno dei sardi che hanno sovrastato i viterbesi, ribaltando il risultato e portandosi sul 2-1, con Udoh, che ha provocato anche l’espulsione di Martinelli. Il pareggio di D’Ambrosio con la Viterbese in 10 uomini aveva illuso, ma è arrivata la solita doccia fredda: al 41° è arrivata la rete di Biancu che ha fatto calare il sipario e per la Viterbese è notte fonda. C’è molto da lavorare, la difesa della Viterbese fa acqua da tutte le parti e domenica al Rocchi arriva il Cesena. Saranno guai seri se non si cambia rotta.

Passiamo alle formazioni delle due squadre:

OLBIA (4-3-1-2): Ciocci; Arboleda, Brignani, Emerson, Travaglini; Lela, Giandonato, Chierico; Biancu; Mancini, Udoh
A disposizione Allenatore: Max Canzi: Van Der Want, Renault, Boccia, Barone, Pisano, Demarcus, Pinna, Arboleda, Glino, Occhioni, Lapia, Scanu

VITERBESE (4-3-1-2): Daga; Pavlev, D’Ambrosio, Martinelli, Urso; Calcagni, Megelaitis, Adopo; Errico; Murilo, Volpicelli
A disposizione dell’ Allenatore Alessandro Dal Canto : Bisogno, Fracassini, Junior, Ricchi, Alberico, Foglia, Capanni, Simonelli, Tassi

Arbitro Signor Abdoulaye Diop Treviglio;
Assistenti : Signori Gilberto Laghezza di Mestre ed Andrea Sprezzola
Quarto Uomo Andrea Rizzello di Casarano

CRONACA DEL PRIMO TEMPO
Partenza forte della formazione di casa che ha messo subito a dura prova la difesa gialloblù, che si è dovuta difendere con un certo affanno.
Al 9° la Viterbese passa in vantaggio su punizione dal limite dell’area di rigore per fallo sull’attaccante Murilo. Della punizione per i gialloblù si incarica Volpicelli che con una bella punizione mette in rete alle spalle del portiere Ciocci.
Al 12° pericolo per la Viterbese su calcio d’angolo per l’Olbia, pallone liftato ad effetto che si adagia sul retro della rete dando l’illusione del goal.
Al 17° Olbia vicina al pareggio sugli sviluppi di un calcio di punizione e colpo di testa di Udoh che esce di pochissimo fuori, dando l’illusione, di nuovo, del goal.
Al 30° viene ammonito Brignani dell’Olbia per gioco falloso.

L’attacco della Viterbese funziona a corrente alternata la difesa è veramente il tallone d’achille della formazione gialloblù

La Viterbese soffre il pressing dei sardi
Al 32° rete, annullata per fuori gioco, dell’Olbia dopo un azione offensiva dei padroni di casa viziata da un fallo su Urso della Viterbese.
Al 35 viene ammonito Martinelli della Viterbese, sempre per gioco falloso.
Al 36° Viterbese vicina al 2-0 con una bella azione di Murilo, che è entrato in area di rigore sarda e con un diagonale ha sfiorato il palo.
Al 40° l’Olbia pareggia con Udoh su indecisione difensiva della retroguardia gialloblù a causa di un retropassaggio di Calcagni.
Al 42° calcio d’angolo per l’Olbia, la difesa gialloblù libera con affanno.
La prima frazione di gioco è terminata sul risultato di 1-1 con una Viterbese apparsa molto fragile in difesa.

CRONACA DEL SECONDO TEMPO
Anche all’inizio ripresa una Viterbese ancora con poco mordente.
Al 5° l’Olbia ribalta la partita con una rete di Udoh che, servito in un area da un cross, mette in rete alle spalle della difesa gialloblù, a dir poco inguardabile a causa di un errore di Calcagni.
Al 6° viene espulso Martinelli difensore centrale della Viterbese, per fallo da ultimo uomo su Udoh lanciato a rete, i gialloblù rimangono in 10 uomini.
Al 7° viene ammonito D’Ambrosio della Viterbese che stava in barriera. Parte il tiro, ma il portiere Daga della Viterbese mette in corner.
All’8° cambio nella Viterbese: esce Errico; al suo posto entra in campo Junior Van Der Velden.
Al 12° doppio cambio nelle fila della Viterbese: escono Megalaitis ed Adopo della Viterbese; al loro posto fanno ingresso in campo Foglia ed Alberico.

Mr.Alessandro Dal Canto della Viterbese ancora molto deluso della prestazione dei gialloblù troppi errori in difesa 9 reti subite in tre partite è allarme rosso ed ultimo posto in classifica

Al 14° tiro telefonato di Alberico della Viterbese parato dal portiere dell’Olbia Ciocci, senza problemi.
Al 20° punizione per i gialloblù battuta da Volpicelli, senza esito.
Al 23° punizione per i gialloblù dai 25m. Si occupa della battuta Volpicelli. Il pallone scodellato in area sarda finisce spiovente e viene respinto dalla difesa.
Al 26° La Viterbese pareggia ad Olbia con un colpo di testa di D’Ambrosio appostato in area, che ha deviato in rete un traversone dalla fascia di Pavlev.
Al 29° cambio nell’Olbia: escono Mancini e Chierico; al loro posto entra in campo De Marcus ed Occhioni.
L’Olbia preme alla ricerca del vantaggio e conquista due calci d’angolo consecutivi con due mischie in area di rigore della Viterbese.
Al 37° cambio nella Viterbese: esce Murilo; al suo posto Capanni.
Al 38° tiro del solito Udoh dell’Olbia con una sua grande conclusione sfiora il vantaggio.
Al 41° l’Olbia passa ancora in vantaggio con Bianchi su cross. Ancora una volta la difesa della Viterbese a dir poco imbarazzante.
La partita finisce dopo 4 minuti di recupero 3-2 per l’Olbia  che supera una Viterbese distratta in difesa.

 

 

RISULTATI DELLA 3°GIORNATA D’ANDATA
GROSSETO-ANCONA MATELICA 0-0
OLBIA-VITERBESE 3-2
PESCARA-VJS PESARO 3-2
FERMANA-MONTEVARCHI 0-1
CESENA-IMOLESE 0-0
MODENA-TERAMO 0-0
PONTEDERA-PISTOIESE 2-0
REGGIANA-GUBBIO 0-0
SIENA-CARRARESE 3-0
VIRTUS ENTELLA-LUCCHESE 2-0

CLASSIFICA
SIENA 7
PESCARA 7
MONTEVARCHI 6
VIRTUS ENTELLA 6
OLBIA 6
GUBBIO 5
REGGIANA 5
PONTEDERA 5
CESENA 5
ANCONA MATELICA 4
IMOLESE 4
GROSSETO 3
MODENA 3
LUCCHESE 3
TERAMO 2
VJS PESARO 2
CARRARESE 1
VITERBESE 1
FERMANA 1
PISTOIESE 1

PROSSIMO TURNO
VITERBESE-CESENA
GUBBIO-VIRTUS ENTELLA
PISTOIESE-REGGIANA
ANCONA-MATELICA-PONTEDERA
MONTEVARCHI-PESCARA
CARRARESE-GROSSETO
FERMANA-MODENA
IMOLESE-SIENA
LUCCHESE-OLBIA
TERAMO-VJS PESARO