Arrestato per aggressione al cognato e ai carabinieri

NewTuscia – MAGLIANO SABINA – Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Magliano Sabina hanno arrestato M.P. cinquantatreenne del luogo, già noto alle forze di polizia, in esecuzione di misura cautelare agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, disposta con ordinanza dal Tribunale di Rieti.

L’uomo, il 9 luglio scorso, era stato arrestato in flagranza per violenza a pubblico ufficiale poiché, durante un violentissimo litigio aveva tentato di colpire il cognato con una zappa e, all’arrivo dei militari, si era scagliato contro di loro brandendo un coltello, cercando di impossessarsi della pistola d’ordinanza di uno dei due. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Poggio Mirteto faticarono non poco per disarmarlo, immobilizzarlo e a trarlo in arresto.

Per tale reato, e per altri episodi di minacce al cognato risalenti al mese di giugno, dal 25 agosto u.s. l’uomo era sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora e di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa e all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Tale misura cautelare non detentiva, da ieri, è stata aggravata in quella ben più afflittiva degli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.