“Un Registro degli assistenti familiari a supporto delle persone con difficoltà”

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – L’assistenza familiare: una risorsa sempre più ricercata e sempre più difficile da trovare. Quello di creare una rete di professionisti nell’assistenza familiare è uno degli obiettivi che la squadra di “Insieme per cambiare” punta a raggiungere. Un registro di assistenti familiari, suddivisi per professionalità e specializzazioni, inseriti in un portale in grado di far incontrare domanda ed offerta.

“Un impegno concreto che vogliamo prendere con la popolazione di Acquapendente – fanno sapere i candidati – perché l’esigenza di trovare un professionista in grado di supportare un familiare fragile, in difficoltà o che, semplicemente, ha bisogno di essere accudito, non è una realtà scontata come può sembrare. Chi si dedica 24 ore al giorno alla persona cara non autosufficiente annulla la propria vita e le proprie relazioni sociali, anche andare a fare la spesa, in banca, a prendere le medicine risulta difficile in quanto costretti a lasciare il disabile con persone non sempre in grado di occuparsene. Creare una catena di solidarietà che si occupi in primis della persona con difficoltà e, contemporaneamente, della famiglia, alleviando incombenze che a noi sembrano normali ma per chi vive questo tipo di realtà sono spesso macchinose e difficili, è uno dei nostri obiettivi principali. Vogliamo dare attenzione ai più fragili ed alle loro famiglie – aggiungono – con supporti e sostegni mirati. La nostra priorità sarà non lasciarli soli. Per raggiungere questo obiettivo siamo pronti ad avviare collaborazioni con le associazioni di settore”.

La lodevole idea si realizzerà nel concreto con la creazione di un registro dedicato alle varie professionalità che si occupano di assistenza familiare. Babysitter, assistenti specializzati nella cura delle persone con disabilità, professionisti preparati per la gestione degli anziani: con questo registro le famiglie avranno a disposizione uno strumento che permetterà di scegliere un assistente con il profilo che meglio si adatta alla proprie esigenze.

“E’ compito dell’amministrazione comunale, e nello specifico delle Politiche Sociali, supportare le famiglie in difficoltà – concludono i candidati di ‘Insieme per cambiare’ – ed il registro degli Assistenti Familiari è lo strumento che meglio si adatta per risolvere queste problematiche. Uno strumento già presente in numerosi Comuni e che vogliamo istituire anche ad Acquapendente”.