Il Comune di Bassano in Teverina concede all’Avis un magazzino per l’attrezzatura sanitaria 

NewTuscia – BASSANO IN TEVERINA – I letti anti decubito, le sedie a rotelle e i deambulatori verranno messi gratuitamente a disposizione dei cittadini, non solo di Bassano in Teverina, che ne avranno bisogno 

La sezione Avis di Bassano in Teverina ieri ha preso possesso del magazzino che l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Alessandro Romoli, ha messo a disposizione dell’associazione per supportarne le attività. Lo stabile si trova in via Cesare Battisti, vicino piazza della Libertà. 

A inizio anno, infatti, l’Avis aveva fatto pervenire al Comune la richiesta per la concessione di un locale da utilizzare come magazzino per la propria attrezzatura sanitaria. Nel consiglio comunale del 21 febbraio, l’amministrazione ha accolto la richiesta e ha deciso di affidare alla sezione uno stabile di facile e immediato accesso nel cuore del paese. 

Dopo aver ultimato alcuni piccoli lavori di messa a punto, l’Avis può cominciare ad utilizzare il localeAl suo interno è già stata trasferita l’attrezzatura sanitaria di cui dispone, tra cui letti anti decubito, sedie a rotelle e deambulatori. Questi verranno messi gratuitamente a disposizione dei cittadini, non solo di Bassano in Teverina, qualora ne avessero bisogno e ne facessero richiesta. 

Ciò dimostra la preziosa collaborazione tra il Comune e lAvis, attiva a Bassano in Teverina da 39 anni. Grazie alla passione e al lavoro dei volontari, la sezione locale assicura quotidianamente un servizio di fondamentale importanza a sostegno della popolazione.  

“Vorrei ringraziare l’amministrazione comunale per la vicinanza che sempre ci dimostra, non solo in questa occasione – ha commentato Beatrice Dionisi, presidentessa della sezione bassanese dell’Avis -. La concessione del magazzino alla nostra associazione è un fatto di grande importanza per l’intera comunità, perché ci permette di essere ancora più presenti e attivi sul territorio per fornire assistenza a chi ne ha bisogno.