Umberto Fusco (Lega), Rave al Lago di Mezzano: “Situazione inaccettabile, che pone a rischio l’intera provincia”

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo.

A seguito di alcune segnalazioni giunte dai Sindaci e dagli amministratori dei comuni dell’alta Tuscia, sin dalle prime ore ho prestato attenzione all’inaccettabile situazione che si è venuta a creare nei pressi del Lago di Mezzano, dove, senza alcuna autorizzazione, si sta svolgendo un rave con migliaia di partecipanti.

È inaccettabile che un evento del genere possa tenersi senza che alcuno ne fosse a conoscenza, in barba a tutte le regole anticontagio cui devono far fronte aziende e cittadini perbene.

È altresì inaccettabile che tutto ciò avvenga per di più su un area privata, dall’indiscusso pregio naturalistico.

La triste scomparsa di un ragazzo partecipante al rave, l’uso di alcol e sostanze stupefacenti, il fatto che si siano già registrati due casi di coma etilico, così come il continuo arrivo di persone da tutta Europa e l’ipotesi che possa durare fino al 23 di agosto, impongono un immediato intervento da parte delle forze di polizia affinché il tutto possa cessare nel più breve tempo possibile.

Non si può infatti lasciar sì che possa continuare a svolgersi un evento in cui droga e alcol possano creare pregiudizio per tutti coloro che si trovano all’interno dell’area, e far fronte domani ai possibili focolai che, in mancanza del rispetto delle regole anticontagio, potranno facilmente crearsi e, quindi, diffondersi nell’intera provincia e nel resto del Paese.

Non è neppure tollerabile, oltre ai prioritari aspetti sanitari, dover costringere i cittadini residenti nei comuni limitrofi ed i tanti turisti presenti in questi giorni a dover subire i danni ed i disagi causati da una festa irresponsabile e non autorizzata.

La questione è stata posta all’attenzione del Governo ed in particolare del Sottosegretario Molteni, il quale, in un colloquio telefonico, ha assicurato il suo pieno impegno affinché possano essere trovati quanto prima i giusti strumenti per porre fine ad una situazione in grado di pregiudicare la sicurezza di tutta la provincia.

Umberto Fusco

Senatore Lega Salvini Premier