Legambiente Lazio: “Per Ferragosto evitiamo la brace, che già ci siamo…”

NewTuscia – ROMA – Anche nel Lazio divampano le fiamme e divorano intere porzioni di territorio, in particolare da ieri a Tivoli e in tutta l’area tiburtina l’aria è irrespirabile e il rosso colora il cielo, con incendi che purtroppo avanzano inesorabili.

Legambiente lancia l’appello “Ferragosto senza brace perché sulla graticola ci siamo noi! Le fiamme salgono e divorano il territorio, chiediamo ai cittadini di rinunciare ad accendere fuochi e barbecue che in questi giorni così caldi e siccitosi, con una folata di vento possono scatenare un inferno, soprattutto nelle zone verdi, nei boschi e nei parchi, assetati dalle temperature e dalla mancanza di pioggia – dichiara Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – . Un appello che rivolgiamo anche ai Comuni e alla Regione perché rafforzino il ruolo dei corpi di protezione civile e polizia municipale e dei Parchi Regionali, con tutte le risorse possibili nel monitorare il rispetto delle regole, in modo da contrastare ogni accensione illecita e puntare su prevenzione e monitoraggio”.

Legambiente Lazio

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21