Comunali 2021: a Oriolo Romano Gabriele Caropreso candidato sindaco per la lista “Oriolo Avanti”

NewTuscia – ORIOLO ROMANO – Si avvicinano le elezioni comunali e il centrodestra locale si prepara in vista dell’appuntamento elettorale del 3 e 4 ottobre scegliendo una figura giovane e preparata. La coalizione ha infatti deciso di puntare sulla figura di Gabriele Caropreso come candidato sindaco. Sarà dunque lui a sfidare il candidato della lista di stampo PD “Insieme per Oriolo”, nella corsa alla carica di primo cittadino.
Caropreso, 40 anni, padre di tre figli, si è specializzato in formazione politico-amministrativa, è coordinatore del locale circolo di Fratelli d’Italia, è membro del dipartimento provinciale sicurezza del partito ed ha ricoperto la carica di consigliere comunale nella consiliatura 2011/2016.
La lista civica, denominata “Oriolo Avanti”, è sostenuta da tutti i partiti del centrodestra e da rappresentanti locali appartenenti alla società civile. La candidatura di Caropreso determina un passaggio importante per Oriolo, rappresenta una scelta responsabile e di progresso e si presenta agli elettori come vero cambiamento di gestione amministrativa. Una nuova mentalità che passa attraverso la trasparenza, la partecipazione dei cittadini alle scelte dell’amministrazione, il raggiungimento degli obiettivi prefissati e che ha come punto cardine l’interesse di tutta la collettività. Una mentalità scevra da interessi personali o scopi secondari e che punta a proiettare Oriolo verso il futuro.
Numerosi i punti programmatici della lista: dalla centralità della famiglia allo sviluppo economico-commerciale, dalla salvaguardia ambientale al turismo, dalla cultura al decoro urbano solo per citarne alcuni.
“Crediamo che sia arrivato il momento di mettere al servizio della comunità idee ed energie nuove. Oriolo dopo trent’anni merita di avere una possibilità di cambiamento, un cambiamento che passa attraverso un’amministrazione capace di guardare avanti, capace di affrontare con serietà e competenza le sfide quotidiane e di programmare un domani degno per le generazioni presenti e future” dichiarano dal comitato elettorale.