Talete S.p.A. un cambio di marcia fra le note stonate

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo.
Negli ultimi tre mesi Talete S.p.A. ha cambiato marcia, cercando di dare risposte sempre più puntuali alle richieste dei cittadini, ai dubbi, alle perplessità e agli interrogativi posti. Ha aumentato l’attenzione al rapporto umano con l’utenza; in quest’ottica ha lavorato nei vari territori gestiti all’apertura degli URP, che rappresentano un tassello fondamentale nel rapporto azienda-utenti e che permettono di avere un costante dialogo fra le parti.
Ha dimostrato – numeri alla mano – a chi lamentava costi troppo alti, che lacqua nel viterbese è venduta a un prezzo in media con le altre città, sia a livello regionale che nazionale. Ha sottolineato a più riprese che il dramma-arsenico nellacqua non riguarda paesi gestiti da Talete S.p.A., nei quali è invece distribuita acqua conforme alla normativa vigente. Ha cercato di far capire limportanza del pagamento delle bollette, spiegando agli utenti inadempienti che danneggiano prima di tutto i propri concittadini. Sta cercando di affrontare e risolvere in tempistiche sempre più rapide tutte le problematiche tecniche che richiedono interventi sul territorio; basti pensare agli ultimi casi avvenuti a Tobia e a Canepina.
Talete sta lavorando per poter essere sempre più presente con i cittadini, per spiegare il funzionamento di questa complicata macchina che quotidianamente fornisce alla comunità un servizio importantissimo e vitale, quale è il servizio idrico integrato.
L’azienda, come sottolineato a più riprese dall’Amministratore unico Salvatore Genova, è a disposizione e, previo appuntamento (visti i paletti dettati dalla pandemia), le porte sono aperte. A tutti, nessuno escluso; anche e soprattutto a quella frangia di addetti ai lavori che continua a vedere tutto nero nei confronti di Talete S.p.A. Dispiace leggere opinioni scambiate per notizie e soprattutto dispiace leggere note stonate anche a seguito dell’uscita di un comunicato stampa, travisato  si spera  più per poca conoscenza delle vicende che per altri motivi.
Lazienda cè, ha unanima formata da un gruppo di persone che lavora nel rispetto delle regole e con la volontà primaria di garantire migliorare ogni giorno il servizio reso.