Wiplanet: a Nettuno per mantenere la distanza

Domenica in trasferta con l’Academy senza il manager Licciardi, impegnato con la nazionale U12

NewTuscia – MONTEFIASCONE – Non c’è dubbio che da oggi in poi per il WiPlanet Montefiascone il campionato di serie A sarà complicato, ma lo stesso potranno dire anche le altre squadre; l’inizio ritardato della stagione, per avere una maggiore tranquillità rispetto alla pandemia, ha compresso tutta l’attività, senza lasciare giornate di sosta o recuperi e creando sovrapposizioni con gli impegni delle varie nazionali. In aggiunta, la pioggia di questi giorni al Nord ha costretto al rinvio di diverse partite dei gironi A e B, con una coda anche di tre settimane dopo l’ultima giornata di campionato!

I giallo-verdi dovranno fare a meno fino al 14 agosto del manager Licciardi che, facendo parte dello staff tecnico della nazionale U12, è impegnato nel raduno finale della squadra e dal 10 al 14 al campionato europeo di categoria in Belgio. Non solo, il lanciatore Maurizio Andretta e il ricevitore Samuele De Simone sono fortemente candidati alla convocazione per l’europeo U23 che si disputerà a Verona dal 24 al 28 agosto; probabilmente ci sarà un raduno precedente e non vorremmo che il WiPlanet fosse costretto a fare a meno di loro addirittura per le partite a Firenze del 21 agosto e a quelle del 28 e 29 agosto a Paternò. Dobbiamo dire che sono diverse le squadre che, avendo puntato su giovani di qualità, hanno evidenziato questo problema! Sarebbe veramente il colmo che fossero danneggiate le squadre che hanno effettuato una scelta da sempre auspicata dalla Federazione nella valorizzazione dei giovani!

Intanto, domenica contro l’Academy, vittoriosa due volte sulla Fiorentina nell’ultima giornata, mancherà anche Prosperi: il bravo e generoso esterno mancino, laureato in legge, torna negli Stati Uniti per lavoro e tutta la società lo accompagna con tanti auguri e sinceri ringraziamenti per il contributo offerto alla squadra. Si spera di recuperare Vincenti, Ceppari e Gomez, altrimenti veramente sarà difficile giocare alla pari con i nettunesi!

Ma la squadra falisca ha dimostrato, anche sabato scorso a Grosseto, di avere cuore e determinazione per affrontare qualsiasi ostacolo! Facciamo i migliori in bocca al lupo a tutti, augurandoci che in futuro possa essere allestita una rosa più ampia per affrontare con meno patemi d’animo i momenti difficili che sempre arrivano in una stagione.

Nel frattempo, mentre la serie C è ferma, l’U15 sta disputando un torneo di 4 giorni sempre a Nettuno, giocando con squadre di Cervignano, Torre Pedrera, oltre alle nettunesi Lions (società organizzatrice) e Academy e ad una selezione mista. Nella prima partita, ben giocata, il Montefiascone è stato sconfitto per un punto dalla Selezione e conta di rifarsi nelle prossime partite. Questi tornei in trasferta sono una grande occasione di crescita tecnica ed umana per i nostri ragazzi e la società ringrazia dirigenti e tecnici che si sono impegnati per consentirne la partecipazione.