Il Liceo Buratti… über alles

NewTuscia-  VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo.

Dopo un lavoro di ricognizione e di preparazione dei requisiti durato un paio d’anni, appena qualche mese fa il Liceo Buratti avviava, in piena pandemia, ma con la determinazione di guardare ad un futuro di confini aperti, il (solitamente) lungo e difficile iter per l’accreditamento dell’Istituto alla rete DSD (Deutsches Sprachdiplom – Diploma di Lingua Tedesca). Bruciando le tappe, nella prima decade di luglio veniva comunicato, da parte della Conferenza permanente dei Ministri dell’istruzione dei Länder tedeschi, l’accoglimento della candidatura viterbese e la possibilità di avviare il corso con doppia validità già a partire dal prossimo a.s. 2021-2022.

Si tratta di un prestigioso riconoscimento conferito a 1.100 scuole in 65 paesi diversi del mondo e, nello specifico, fino ad oggi ad un’unica altra scuola in tutto il Lazio, collocata a Roma. Il programma, coordinato e monitorato dalla citata Conferenza dei Ministri di Istruzione tedeschi, permette alle scuole d’eccellenza l’attuazione di un programma avanzato di tedesco per il conseguimento del Diploma di Lingua Tedesca (DSD).

Si tratta per il nostro territorio provinciale di una grande opportunità formativa. Il DSD infatti offre numerosi vantaggi, sia in patria che all’estero:

– riconoscimento di crediti formativi presso università italiane ed estere;

– possibilità di candidatura per Borse di studio presso le migliori Università e/o fondazioni tedesche, per percorsi universitari e di dottorato, o per stage di formazione/lavoro in Germania;

– borse di studio offerte dal Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico – Deutscher Akademischer Austausch Dienst per l’intero corso di studi universitari;

– validità illimitata per l’accesso agli studi universitari in Germania, senza bisogno di sostenere ulteriori esami;

–  percorsi diversificati e arricchiti da iniziative culturali mirate, viaggi-premio e borse di studio.

Infine, i ragazzi con DSD, hanno la possibilità concreta di trovare impiego al termine del percorso liceale avendo una competenza C1 di lingua tedesca, senza dover necessariamente proseguire con gli studi universitari.

L’adesione al Progetto DSD, che prevede un incremento di due ore di lingua tedesca al biennio ed una al triennio, garantisce alla scuola materiale didattico e strumenti di supporto alla didattica completamente gratuiti, come gratuiti e con validità illimitata sono la preparazione e gli esami.

Tutto questo alla luce del fatto che il tedesco è la lingua più parlata negli Stati dell’Unione Europea, e dell’auspicio e dell’importanza di più strette relazioni italo-tedesche, che comporteranno una sempre maggiore richiesta di personale italiano con approfondite e certificate competenze linguistiche in tedesco.

Si tratta di una grande opportunità per il nostro territorio che auspichiamo venga intrapresa da molti e che possa quanto prima dare i suoi frutti. Segnaliamo questa opportunità ai ragazzi che volessero intraprendere questo importante percorso scolastico visto che ci è ancora possibile accogliere qualche studente.

Il Liceo classico e linguistico Mariano Buratti di Viterbo si dimostra ancora una volta non soltanto fedele alla sua tradizione, che ne fa una solida garanzia in termini di capacità educativa e organizzativa, ma anche realtà dalla grande dinamica propulsiva, in grado di interpretare al meglio i tempi, anche se particolarmente difficili come quelli che stiamo vivendo e, proprio per questo, di interagire al meglio col proprio territorio.

La dirigente scolastica, Dott.ssa Clara Vittori

Le docenti del Dipartimento di Lingua e Cultura Tedesca, Prof.ssa Linda D’Alessandro, Prof.ssa Rosa Maraldi Prof.ssa Margherita Russo, Prof.ssa Andrea Schwiegel