Sabina, denunciate 5 persone per possesso di un coltello ed arnesi atti allo scasso

NewTuscia – FARA SABINA – Controlli serrati, nelle ore notturne, messi in atto dai Carabinieri a Fara in Sabina e a Castelnuovo di Farfa, in località “Osteria Nuova”, allo scopo di scongiurare furti ed altri reati predatori.

A Fara in Sabina, i militari della locale Stazione, nel corso di specifici posti di controllo, in località “Canneto”, hanno fermato un Land Rover condotto da una persona del luogo, con precedenti specifici, la quale, sottoposta a perquisizione personale e del mezzo, è stata trovata in possesso di un coltello a serramanico ben occultato nel vano porta oggetti dell’auto. Il conducente dell’auto non ha fornito valide spiegazioni sulla presenza del coltello e, pertanto, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Rieti, per possesso ingiustificato di armi bianche mentre il coltello è stato sequestrato.

Nell’ambito dello stesso dispositivo predisposto dalla Compagnia di Poggio Mirteto e nella medesima nottata, a Castelnuovo di Farfa, i militari della locale Stazione hanno fermato una BMW, condotta da un cittadino rumeno residente a Civitavecchia, con a bordo altri connazionali, tutti con precedenti specifici. All’interno dell’autovettura, sottoposta a perquisizione, sono stati rinvenuti vari arnesi da scasso. Anche in questo caso, il conducente non è stato in grado di dare una spiegazione plausibile al possesso di tale materiale che, pertanto, veniva sequestrato. Conducente ed occupanti dell’auto sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della repubblica di Rieti per possesso ingiustificato di chiavi alterate e/o di grimaldelli.

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Rieti comunica che i servizi di prevenzione generale e controllo straordinario del territorio continueranno incessanti da parte di tutti i reparti dipendenti per garantire la massima sicurezza dei cittadini anche nel periodo estivo.